Hypercar

Aston Martin Vulcan: all'asta l'esemplare numero 11

-

L'hypercar inglese messa all'asta da Mecum. Una belva da 831 Cv sviluppati da un V12 di 7.0 litri aspirato

Aston Martin Vulcan: all'asta l'esemplare numero 11

Se vi dovessero avanzare circa 2 milioni di Euro, sappiate che una delle 24 Aston Martin Vulcan prodotte, precisamente la numero 11, sarà messa all'asta a Monterey dalla società Mecum dal 18 al 20 agosto prossimi. Sapendo che l'hypercar britannica, concepita per i track day e non omologata né per la strada né per alcuna categoria FIA, costa nuova poco più di 2 milioni di Euro appunto, è facile immaginare come la cifra raggiunta in sede d'asta potrebbe essere molto superiore.
 


Il bolide di Gaydon è costruito con una monoscocca in fibra di carbonio, ha un cambio sequenziale XTrac a 6 marce e trazione posteriore. Il motore è un mostruoso V12 aspirato da 7.0 litri che sviluppa una potenza massima di 831 Cv. Un piccolo giallo avvolge l'identità del proprietario, che potrebbe infatti non essere ben visto da "mamma" Aston Martin poiché spinto più dall'aspetto economico piuttosto che dalla vera passione.
 


L'esemplare in questione, oltre alla colorazione Midnight Purple Pearl, offre freni carboceramici Brembo, ruote APP-Tech da 19", sedili da corsa Recaro in fibra di carbonio, telemetria Cosworth Omega, volante multifunzione in fibra di carbonio, cinture di sicurezza a sei punti, roll-bar integrale, sollevatori pneumatici, finestrini in policarbonato IsoClima e l'enorme ala posteriore regolabile in grado di generare un carico verticale superiore ai 1.350 Kg. Insomma, una belva attrezzata di tutto punto per la pista e in grado di raggiungere i 320 Km/h.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Aston Martin