WEC

Audi abbandona il WEC alla fine della stagione 2016

-

Audi lascerà il WEC al termine della stagione 2016: oggi l'annuncio ufficiale della casa di Ingolstadt

Audi abbandona il WEC alla fine della stagione 2016

Audi abbandonerà il WEC alla fine della stagione 2016: la notizia era nell'aria già da tempo, ma oggi è arrivata la conferma ufficiale da parte della casa di Ingolstadt; Audi concentrerà il suo impegno nel motorsport sulla Formula E. Ad annunciarlo al team dedicato alle corse interno ad Audi è stato il presidente del consiglio di amministrazione, Rupert Stadler. Parte dello staff dedicato al motorsport passerà allo sviluppo delle vetture di serie.

Audi sceglie quindi di concentrarsi sull'elettrico, rafforzando il suo impegno in Formula E. «Parteciperemo alla gara per il futuro sulla propulsione elettrica - spiega Stadler - Dal momento che le nostre auto di serie stanno diventando sempre più elettriche, la stessa cosa dovrà accadere anche per le vetture da corsa». 

Audi, ricordiamo, avrà un proprio team ufficiale in seno alla Formula E a partire dalla stagione 2017/2018. Già nel campionato in corso il sodalizio tra Audi e il team ABT Schaeffler si è intensificato: la casa di Ingolstadt ha messo a disposizione le strutture di Audi Sport a Neuburg e ha incrementato anche l'investimento economico. Nella stagione successiva, il team entrerà ufficialmente sotto l'egida del programma motorsport di Audi. L'impegno del DTM rimarrà invariato; la decisione in merito al WRX, invece, non è ancora stata presa.

La storia di Audi nel mondo dei prototipi è stata di grande successo: nei 18 anni di partecipazione alla 24 Ore di Le Mans, la casa di Ingolstadt ha vinto 13 volte, ottenendo il primo successo per un motore TFSI nel 2001, il primo acuto per un propulsore TDI nel 2006, e il primo per un powertrain ibrido nel 2012.

Nel 2012 e nel 2013, Audi ha vinto il titolo piloti e quello costruttori nel campionato WEC; nelle 185 gare disputate dalla casa di Ingolstadt, Audi ha colto 106 vittorie, 80 pole position e 94 giri veloci. «Dopo 18 anni nel mondo dei prototipi per Audi, è difficile lasciare in questo modo - spiega il responsabile motorsport di Audi, Wolfgang Ullrich -. Audi Sport Team Joest ha contribuito all'affermazione del WEC come nessun altro team». 

Questo sviluppo arriva all'indomani dell'approvazione del patteggiamento da 14,7 miliardi di dollari del gruppo Volkswagen con i proprietari di vetture 2.0 TDI negli Stati Uniti. Inevitabile pensare che questa notizia abbia condizionato la scelta di Ingolstadt.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento