tuning estetico

Base Spec: quando la Supercar fa il tuning in controtendenza

-

Dall'Ungheria un'idea che osa rivoluzionare i gusti estetici: finiture in plastica nera, cerchi in acciaio e pochi fronzoli

Il Tuning estetico si sa, rincorre finiture e materiali pregiati, andando oltre le spesso già valide dotazioni di cerchi e spoiler che le Case utilizzano per i propri modelli.  Avete mai immaginato alcune delle più ambite auto sportive disponibili oggi, "spogliate" di quelli che invece sono gli elementi più copiati, da chi vorrebbe rendere la propria generalista una supercar? Un tuning estetico in controtendenza, che mette sulle auto più elitarie i cerchi in acciaio e paraurti plastici non in tinta.

Gommatura? Basta profili esagerati. Retrovisori e maniglie? Perchè trovarsi sfrisati, i primi, o piene di unghiate (magari rosse) le seconde: tutto in plastica, come sulle migliori generaliste, del passato. Appendici aerodinamiche? Roba che è attaccata a far nulla: via tutto.

Ecco allora qui la foto gallery che mostra gli esempi, di come possono divenitare una Lamborghini, una Ferrari, una Porsche, una McLaren o una AMG, dopo l'adattamento che quelli di X-Tomi definiscono Base Spec. Chissà quanto costa, o quanto pagano per farlo. Soprattutto, chissà se qualcuno lo farebbe davvero? (secondo noi, sì).

Porsche 911 Base Spec tuned: dite che non vi piace..
Porsche 911 Base Spec tuned: dite che non vi piace..
  • dab1968, Francavilla al Mare (CH)

    Stupid
  • kevin#34, Roma (RM)

    veramente orribili, i cerchi poi, semplicemente INGUARDABILI!
Inserisci il tuo commento