Bufala: Lamborghini Alar

Bufala: Lamborghini Alar

La casa del Toro fa sapere che i disegni non appartengono al centro stile emiliano

16 marzo 2007

Capita, nel mondo dell'informazione, di prendere degli incredibili abbagli: questa volta, il giallo splendente della Lamborghini Alar deve aver fatto proprio male ad alcuni colleghi, i quali sono riusciti a montare una storia che ha dell'incredibile attorno alla "nuova" Lamborghini Alar...definendola addirittura come un progetto autorizzato dalla Casa emiliana.

Il commento ufficiale di Lamborghini, però, è ben diverso e questo rendering che in Argentina potrebbe presto divenire realtà altro non è che una vera fonte di guai: "Lamborghini Alar non è un progetto ufficiale di Automobili Lamborghini - dichiara la Casa di Sant'Agata - e stiamo valutando di intentare eventuali azioni legali contro le persone coinvolte in questo progetto, al fine di salvaguardare l’identità e la corretta utilizzazione del marchio."

Dovrebbe bastare per mettere chiarezza attorno ad un prototipo che, probabilmente, farebbe meglio a stare nella mente del suo ideatore (che pare sia un designer chiamato Joan Ferci) risparmiando alle grinfie della carrozzeria un esemplare della Lamborghini Diablo.

La base tecnica di questo accrocchio automobilistico, infatti, avrebbe dovuto essere proprio la prima vettura del Toro a trazione integrale, dotata di motore V12 spinto sino alla soglia dei 700 CV.

Da notare come non ci sia solamente la Lamborghini interessata ad una potenziale causa, perchè quelle linee del frontale ricordano molto da vicino un prodotto italiano che ha fatto molto parlare di sé: la Ferrari Aurea, sviluppata da alcuni studenti di ingegneria - in vera collaborazione con il Cavallino... - come tesi di laurea...

Ultime da News

Da Moto.it

Argomenti

Hot now