Aziende

Coronavirus, Ferrari chiude i Musei. Accesso limitato in fabbrica

-

Ferrari risponde all'emergenza Coronavirus chiudendo i Musei di Maranello e Modena e imponendo limitazioni all'accesso in fabbrica. Allo studio anche lo smart working per gli ingegneri della Gestione Sportiva di F1

Coronavirus, Ferrari chiude i Musei. Accesso limitato in fabbrica

Così come FCA, anche Ferrari impone delle misure precauzionali per l'epidemia di Coronavirus che sta interessando in questi giorni il Nord Italia - 271 sono al momento i casi confermati -: la casa del Cavallino Rampante ha disposto la chiusura dei Musei di Maranello e Modena, su richiesta delle Autorità locali. Non solo: l'accesso agli stabilimenti della Rossa è vietato a chi risiede o si è recato di recente nella zona rossa, l'area più interessata dai contagi. 

La Ferrari ha inoltre deciso di interrompere le visite da parte di esterni agli stabilimenti, inclusi i classici Factory Tour organizzati periodicamente dall'azienda. Anche i viaggi di lavoro non strettamente necessari sono stati annullati come misura precauzionale. La casa di Maranello sta monitorando attentamente la situazione, per decidere se implementare misure di sicurezza ancora più stringenti. 

Lo smart working, utilizzato da molte aziende in questi giorni, potrebbe anche essere impiegato da parte dei lavoratori della Gestione Sportiva della scuderia di Formula 1, che da domani sarà impegnata a Barcellona per la tre giorni conclusiva dei test pre-stagionali. Diversi ingegneri potrebbero lavorare da remoto in fabbrica, sulla falsariga di chi durante i weekend di gara raccoglie dati per le strategie dei team. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Ferrari