sicurezza

Crash test più severi. Ecco i risultati di 11 nuove vetture

-

Le 5 stelle? Solo a 7 auto di fascia medio-alta. Vincono i sistemi di assistenza alla guida. Mini, Opel Corsa e Smart se ne aggiudicano quattro. Dacia Logan MCV si ferma a tre

Crash test più severi. Ecco i risultati di 11 nuove vetture

I risultati dei crash test, effettuati da Euro NCAP, ente indipendente europeo, preposto a valutare la sicurezza degli autoveicoli, sono stati resi noti. Su dodici auto sottoposte a prova d'urto, solo sette sono state capaci di raggiungere il massimo punteggio, rappresentato dalle 5 stelle.

 

A passare l'esame a pieni voti: Land Rover Discovery Sport, Subaru Outback, Volkswagen Passat, KIA Sorento, Lexus NX, Porsche Macan e Ford Mondeo. Il crash test di queste autovetture le ha viste aggiudicarsi un punteggio superiore all'80% nella protezione degli occupanti, sia adulti sia bambini, facendo valere la dotazione di dispositivi di assistenza alla guida della quale erano dotati, alcuni di serie, altri come optional.

 

L'avvisatore del cambio di corsia (LDW) e il limitatore di velocità sono presenti di serie solo sulla Porsche Macan e sulla Land Rover Discovery Sport. Quest'ultima vanta anche il sistema di frenata automatica di emergenza (AEB).


Prova meno invece entusiasmante per la Opel Corsa, Mini Cooper 3 porte Smart Forfour-Fortwo. A penalizzare queste vetture, la totale assenza di sistemi di assistenza alla guida. Come abbiamo detto, questi dispositivi sono disponibili su quasi tutte le vetture di fascia alta e medio-alta, anche se spesso come optional, ma lo sono non ancora sulle vetture più piccole.

Tre stelle alla Dacia Logan MCV 

Esce piuttosto malconcia, in ogni senso, la Dacia Logan MCV, unico modello in grado di meritarsi solo tre stelle. Il suo punteggio è stato di 57% nella protezione adulti, colpa anche la mancanza di sistemi quali i pretensionatori sulle cinture dei passeggeri. La struttura dell'abitacolo della Dacia Logan MCV è arrivata vicina al collasso nel crash frontale. È doveroso però anche ricordare che i crash test hanno subito negli ultimi tempi un importante inasprimento con conseguente innalzamento degli standard.

 

Concludiamo con un rapido sguardo sui test di protezione dei pedoni investiti che hanno messo in luce le mancanze in tal senso di tutte le vetture sottoposte a test con punteggi che vanno dal 55% della Dacia Logan al 71% della Opel Corsa e una media generale che non va oltre il 65%.

 

Maurizio Vettor
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento