News

Da Nissan arriva la fabbrica del futuro: solo robot al lavoro

-

Lo stabilimento, che promette di essere un vero appuntamento con il futuro, sorgerà appena fuori Tokyo

Da Nissan arriva la fabbrica del futuro: solo robot al lavoro

Verrà inaugurato il prossimo primo aprile lo stabilimento Nissan di Tochigi (appena fuori Tokyo) che si prospetta essere un vero e proprio prototipo della fabbrica del futuro: i suoi dipendenti infatti saranno per la maggior parte robot. "Finora, le persone dovevano apportare modifiche alla produzione attraverso l'esperienza, ma ora i robot con intelligenza artificiale, analizzando i dati raccolti, sono in grado di farlo. La tecnologia si è sviluppata fino a questo livello" – ha dichiarato Hidayaki Sakamoto, vicepresidente esecutivo Nissan; i robot saranno infatti organizzati come veri e propri impiegati, capaci di utilizzare nuove tecniche e divisi a zone in base al lavoro da compiere.

L'idea della Fabbrica viene dall’obiettivo di Nissan di raggiungere entro il 2050 la carbon neutrality, Sakamoto ha infatti dichiarato che lo stabilimento di Tochigi serve non solo a combattere la carenza di manodopera e avvicinarsi alle esigenze dettate dalla pandemia, ma anche ad implementare una catena di montaggio ecosostenibile e rispettosa dell'ambiente. Lo stabilimento produrrà tutti i tipi di motore con le vetture che verranno dotate di quello giusto man mano che si muovono sulla linea.

Nissan é quindi la prima a raggiungere un obbiettivo da tempo agognato da molte case automobilistiche, produzione meccanizzata con dipendenti che si occupino solo di raccolta dati e manutenzione ordinaria e straordinaria dei macchinari. Il vicepresidente esecutivo ha inoltre fatto sapere che se  l'esperimento dovesse funzionare verrebbe esteso anche agli altri stabilimenti sparsi per il mondo, molto probabilmente anche quelli del partner Renault.

  • Marco.Riceputi, Vicopisano (PI)

    Entro il 2051 raggiungeranno anche la human neutrality.
    Robot che venderanno macchine ai robot. Che tristezza.
Inserisci il tuo commento