Dacia Bigster, punta tutto su una cosa: il prezzo | Foto Spia

Pubblicità
La nuova Dacia Bigster è stata avvistata mentre svolgeva dei test in Spagna
12 giugno 2024

Qualche giorno fa, sulle strade spagnole è stato avvistato un prototipo di una vetture che, secondo le ultime indiscrezioni, pare possa essere la nuova Dacia Bigster

Il concept Bigster è stato presentato dalla stessa Dacia circa tre anni e mezzo fa e, qualche giorno fa, i nostri fotografi hanno avvistato il prorotitpo della vettura mentre stava svolgendo dei test su strada in Spagna.

Grazie alle nuove foto spia, possiamo vedere in anteprima come potrebbero essere le forme della nuova Bigster e, come ci si poteva aspettare, la vettura ha molto in comune con la nuova generazione della Duster, come la griglia, la grande presa d'aria del paraurti, le prese laterali posizionate più in basso e i fari.

Sul retro, i cambiamenti sembrano più significativi. A prima vista, il paraurti ha un design più pulito, ma potrebbe essere il camouflage a nasconderne i dettagli. Il portellone, invece, ha una forma diversa, con una rientranza più stretta per il porta targa che dovrebbe mostrare il nome Dacia sopra di essa. D'altra parte, i fanali posteriori sembrano avere la stessa forma e lo stesso disegno della Duster.

 

Posteriore nuova Dacia Bigster
Posteriore nuova Dacia Bigster
Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese

La nuova Dacia Bigster dovrebbe offrire un passo più lungo della Duster e, molto probabilmente, la Suv offrirà fino a sette posti a sedere, con la versione base che sarà offerta a cinque posti. Gli interni, invece, dovrebbero essere molto simili alla nuova Duster (come ad esempio il display per l'infotainment da 10,1 pollici o il display per la strumentazione da 7 pollici), probabilmente per offrire la vettura ad un prezzo più basso delle rivali. 

Infine, la nuova Dacia Bigster dovrebbe poggiare sulla piattaforma CMF-B del Gruppo Renault e, secondo le ultime indiscrezioni, si pensa che la vettura offrirà gli stessi propulsori dell'ultimo Duster, comprese le offerte mild-hybrid, full hybrid e bi-fuel. Tuttavia, mentre la Duster è un crossover compatto, la nuova Bigster si inseririrà nel segmento D della casa automobilistica rumena e sarà disponibile anche con un sistema di trazione integrale. Renault probabilmente venderà la sua versione nei mercati al di fuori dell'Europa, ma il modello sarà marchiato come Dacia nel Vecchio Continente. La produzione dovrebbe avvenire nello stabilimento di Mioveni in Romania, con il debutto previsto per il 2025.

Argomenti

Pubblicità
Caricamento commenti...