Dakar 2018. Tappa 3, il racconto [Video]

-

Tappa lunga quella di oggi che ci avvicina al cuore della corsa. Sunderland a sorpresa tra le moto, Al-Attiyah porta a casa un grosso bottino tra le auto

Terzo giorno di gara per la Dakar. 502 chilometri complessivi di cui 295 di prova speciale ad attendere oggi i piloti. Tre le auto la tappa è andata ad Al-Ittiyah, vincitore con 4',05" su Peterhansel e 6' su Carlos Sainz, entrambi su Peugeot. Nella generale rimane al comando Peterhansel con un vantaggio di 3',11" su Cyril Deprès. 

Eugenio Amos è il primo italiano a tagliare il traguardo con un ritardo di oltre 24'. Sam Sunderland vince tra le moto con un vantaggio di oltre 3' su Benavides e Toby Pryce. Comanda di nuovo la generale su Benavides con oltre 4' di vantaggio. Tra gli italiani, i primi a tagliare il traguardo sono stati Alessandro Botturi in ventunesima piazza con un ritardo di 16', insieme a Jacopo Cerrutti, 41°con 41' di ritardo.

Per la quarta giornata è previsto un anello intorno a San Juan de Marcona: 444 km complessivi, 330 km di Prova Speciale.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento