Attualità

Decreto Rilancio: incentivi anche per le Euro6?

-

Possibile apertura all’interno del Governo alla proposta di finanziare, dopo elettriche e plug-in, anche l’acquisto di veicolo con omologazione Euro6

Decreto Rilancio: incentivi anche per le Euro6?

Dopo la chiusura degli Stati Generali dell’Economia, il Governo è al lavoro per la stesura dell’attesissimo Decreto Rilancio, la “Bibbia“ al cui interno saranno presenti tutte le misure per accelerare il processo di ripresa dopo la stasi da pandemia dell’industria, delle attività commerciali e dei consumi.

Nel corso delle audizioni a Villa Pamphili, ma anche attraverso documenti ufficiali da parte di chi non è stato invitato al tavolo dei relatori, da parte delle associazioni che rappresentano il mondo automotive è arrivata la pressante richiesta di prevedere forme di sostegno all’acquisto non solo per veicoli a zero emissioni, ma anche per quelli ad alimentazione tradizionale di recentissima omologazione, caratterizzati da bassi standard emissivi.

Dopo l’iniziale freddezza, ora l’atteggiamento dell’Esecutivo riguardo tale possibilità sembra mutato: indiscrezioni dalle segrete stanza indicano, infatti, una lavoro per trovare un’intesa agli incentivi per le vetture Euro6, che andrebbe ad ampliare la platea dei veicoli interessati, al momento limitata alle sole elettriche e plug-in.

Una serie di emendamenti al Decreto Rilancio già prevedevano la messa in  campo di specifici incentivi a favore delle Euro6, un modo anche per sollecitare il processo di svecchiamento del parco circolante.

Sarebbero così stati sanati i mal di pancia all'interno della maggioranza, con alcuni esponenti politici che spingevano affinché il bonus rimanesse ad appannaggio dei soli veicoli green.

Ora pare che che in Commissione Bilancio alla Camera si sia raggiunto un primo accordo, per l'inserimento dell’agevolazione per l'acquisto delle Euro 6, pare in cambio di un incremento del bonus già previsto per le vetture ibride ed elettriche.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento