F1

F1 2020, Zandvoort di nuovo a calendario dopo 35 anni

-

L'ultimo a trionfare su questa pista fu Nicky Lauda nel 1985 e adesso sembra che i cordoli del tracciato siano pronti ad ospitare nuovamente i bolidi di F1

F1 2020, Zandvoort di nuovo a calendario dopo 35 anni

Attesa tra poche ore la conferma del ritorno del tracciato olandese nel calendario della F1 2019. A quanto pare la gara si terrà nel weekend dall'8 al 10 maggio e sostituirà di fatto l'appuntamento spagnolo di Barcellona. Chase Carey, boss del circus, ha dichiarato che ogni dettaglio sarà approfondito durante la conferenza stampa che ufficializzerà l'arrivo di questa pista nel calendario dell'anno prossimo. 

Le uniche anticipazioni, che in parte riflettono anche il motivo di questa mossa, sono relative al crescente interesse del pubblico nei confronti di Max Verstappen. Negli ultimi anni il pilota Red Bull è diventato uno dei top driver e Carey, da un lato, crede che il giovane possa garantire un afflusso di pubblico tale da capitalizzare su un appuntamento che, dopo 35, riparte da 0

Zandvoort sarà il secondo tracciato ad essere introdotto nel 2020, assieme al gran premio del Brasile che si terrà Rio De Janeiro, ma da non dimenticarsi c'è anche l'annuncio relativo a un gran premio cittadino in Vietnam che si terrà nella capitale di Hanoi. In questo caso si andrebbe incontro a un calendario record con 23 appuntamenti, quando i team fanno fatica a seguire gli attuali 21, sopratutto per motivi logistici.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento