Formula E

Formula E, di Grassi in azione sulla calotta glaciale artica [Video]

-

Lucas di Grassi si è cimentato sui ghiacci della Groenlandia al volante di una monoposto di Formula E

Suggestiva iniziativa per sensibilizzare sul tema del riscaldamento globale, quella pensata da Alejandro Agag, CEO della Formula E: il vicecampione del mondo in carica della categoria, Lucas di Grassi, si è cimentato al volante della sua monoposto totalmente elettrica sui ghiacci della Groenlandia

Il 2016 si sta rivelando l'anno più caldo della storia, e il fenomeno dello scioglimento dei ghiacciai si sta facendo sempre più marcato. Di qui la volontà di attirare l'attenzione su questo tema da parte della Formula E, categoria che vede impegnate vetture elettriche, perseguendo la strada dell'ecosostenibilità anche nel motorsport.

«Ho quattro bambini - racconta Agag - e il futuro del pianeta dipende da come possiamo controllare l'impatto della presenza dell'uomo sull'ambiente e sul clima. Ritengo che il riscaldamento globale sia un tema molto importante da affrontare, e tutti possono contribuire: noi lo facciamo nell'ambito del motorsport, ma chiunque può farlo nella vita di tutti i giorni».

Entusiasta è il protagonista di questa impresa, l'alfiere della ABT Schaeffler Audi Sport, Lucas di Grassi: «La Groenlandia è un luogo meraviglioso: visitare la calotta glaciale artica permette di capire quanto sia estesa e come il riscaldamento globale ne stia modificando la natura, sciogliendone una parte. Mi permette di apprezzare meglio ciò che stiamo portando avanti con la Formula E, l'importanza dell'uso di vetture ecosostenibili».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento