Formula E

Formula E, ePrix di Ad Diriyah: vince Da Costa

-

Antonio Felix Da Costa regala la prima vittoria in Formula E a BMW nell'ePrix di Ad Diriyah. Seguono Jean-Eric Vergne e Jerome d'Ambrosio

La stagione 2018/2019 di Formula E si apre con una vittoria di Antonio Felix Da Costa: il pilota della BMW Andretti, si è imposto sulla concorrenza nell'ePrix di Ad Diriyah, la prima gara della categoria 100% elettrica in Arabia Saudita, che ha visto l'esordio della seconda generazione di monoposto. Da Costa ha regalato alla casa dell'Elica il primo successo in Formula E, tagliando il traguardo prima del campione del mondo in carica, Jean-Eric Vergne, e di Jerome D'Ambrosio, della Mahindra. Quarta posizione per Mitch Evans, della Jaguar, davanti ad André Lotterer, della DS Techeetah.

Da Costa, posizionatosi leggermente storto nella sua piazzola davanti a tutti, è riuscito comunque a prendere la testa della corsa allo start, mentre Buemi e Lopez alle sue spalle battagliavano. Ad avere la meglio tra i due è stato lo svizzero. Vergne, dal canto suo, ha recuperato subito posizioni allo start. Da Costa ha ben presto guadgnato un piccolo vantaggio su Buemi nelle prime fasi di gara.

Più indietro, Vergne si è portato in pressing su Lopez, per cercare di strappargli la terza piazza del podio virtuale: il campione del mondo di Formula E in carica ha ben presto passato Lopez, poi subito beffato anche dal compagno di squadra di Vergne, Lotterer. Lopez ha cercato di restituire la pariglia al tedesco, ma quest'ultimo ha chiuso la porta. 

Dal canto suo, Vergne ha sorpassato Buemi dopo un quarto d'ora di gara, conquistando la seconda posizione. Non pago, Vergne si è lanciato all'inseguimento di Da Costa. Buemi, in difficoltà, ha subito anche il sorpasso di Lotterer. Vergne ha preso la testa della corsa a 26 minuti dal termine, beffando Da Costa all'esterno. Il portoghese della BMW si è ben presto dovuto vedere anche dagli attacchi di Lotterer, mentre Vergne guadagnava un buon vantaggio nei suoi confronti.

Ritiro per José Maria Lopez in Arabia Saudita
Ritiro per José Maria Lopez in Arabia Saudita

Buemi ha subito un doppio sorpasso da parte di D'Ambrosio e Lopez a 17 minuti dal termine della corsa. Poco dopo, è arrivato un colpo di scena: a Vergne è stato comminato un drive through per un'irregolarità tecnica. Lotterer si è portato in una posizione favorevole per la vittoria della corsa, sorpassando Da Costa, ma ha dovuto scontare la stessa penalità del compagno di squadra. Da Costa ha così preso la testa della gara. Vergne non si è perso d'animo, e, una volta tornato in pista, ha sorpassato Buemi per la terza posizione e D'Ambrosio per la seconda.

Sesto è Sébastien Buemi, della Nissan e.dams, davanti a Oliver Rowland, della Nissan e.dams, e a Daniel Abt, in forza alla Audi. Completano la top ten il compagno di squadra di Abt, Lucas di Grassi, e Nelson Piquet Junior, della Jaguar. Undicesimo è Sam Bird, della Virgin Racing, davanti a Robin Frijns, suo vicino di box. Felipe Massa, scattato dalla dodicesima posizione, è stato autore di un sorpasso deciso sull'altro ex F1 approdato in Formula E quest'anno, Vandoorne, ma ha dovuto scontare un drive through verso la fine della corsa ed ha finito la gara in quindicesima posizione.

Quindicesimo è Tom Dillmann, della NIO; seguono il suo compagno di squadra, Maximilian Gunther; Stoffel Vandoorne, della HWA; e Alexander Sims, della BMW Andretti. Segue Edoardo Mortara, della Venturi: l'italiano è finito lungo ed è andato a muro nelle primissime fasi di gara, causando un regime di full course yellow per la riparazione delle barriere. Mortara ha riguadagnato la pista dopo una sosta per porre rimedio ai danni della vettura. Out Felix Rosenqvist, della Mahindra, impattato contro le barriere; fuori anche José Maria Lopez, della Dragon Racing, e Gary Paffett, della HWA.

  • quagliodromo, Telgate (BG)

    Gara movimentata dall'inizio alla fine, nonostante le penalizzazioni abbiano forzato un po' il rimescolamento delle carte.
    Nuovo regolamento ancora da digerire, ma direi che si prospetta un altro bel campionato.
Inserisci il tuo commento