curiosità

Gli offrono 7 milioni di dollari per la targa "F1" della sua auto, lui rifiuta

-

Afzal Kahn ha rifiutato un'offerta pari a 7 milioni di euro arrivata per acquistare non una delle sue supercar, bensì esclusivamente l'ambita targa “F1” di cui è entrato in possesso in quanto collezionista

Gli offrono 7 milioni di dollari per la targa F1 della sua auto, lui rifiuta

Quando si parla di collezionisti d’auto da sogno è facile imbattersi in episodi alquanto bizzarri. Questa volta infatti la fortuna che si nasconde nel garage dell’appassionato di turno non è rappresentata da una supercar in particolare bensì… dalla sua targa!

Collezionare targhe prestigiose

Afzal Kahn, questo il nome del protagonista di questa vicenda, sembra essere diventato davvero un buon commerciante, oltre che un designer e produttore di auto personalizzate. Una delle sue passioni infatti è quella di collezionare numeri di registrazione degli autoveicoli rilasciati dalle autorità britanniche, ovvero targhe, e sembra che questo passatempo gli stia procurando grandi soddisfazioni economiche.

 

Dopo aver acquistato nel 2008 una Volvo S80 completa di targa con gli ambiti caratteri “F1” per un cifra corrispondente a 515.000 euro, Kahn si è permesso recentemente il lusso di rifiutare un'offerta pari a 7 milioni di euro arrivata per acquistare non una delle sue supercar in particolare, bensì esclusivamente la celebre targa “F1” (che nel frattempo è passata dalla Volvo ad una Mercedes SL McLaren per finire su di una Bugatti Veyron).

targhe milionarie 2
L'ambita targa F1 oggi si trova su una Bugatti Veyron

La targa F1 risale a più di un secolo fa

Nel Regno Unito le targhe proseguono la loro vita passando da una vettura all'altra ed è evidente che minori sono le lettere e i numeri, maggiore è il loro valore. Nel caso dell'immatricolazione “F1” i registri pubblici la fanno risalire alla contea dell'Essex dove venne rilasciata nel 1904.

 

Una delle targhe britanniche più celebri, la “VIP1” appartiene da tre anni al miliardario russo Roman Abramovich, proprietario del Chelsea, che ha pagato il corrispettivo di oltre 330.000 euro per utilizzarla sulla sua Rolls-Royce Corniche IV.

Ci sono targhe da 10 milioni di euro!

L'offerta di 7 milioni di euro, rifiutata da Kahn, non è però il record nel settore delle targhe e delle follie che gli ultraricchi fanno per accaparrarsi le sigle più prestigiose

targhe milionarie 4
La targa venduta per 10 milioni di dollari

 

Ad un'asta organizzata per beneficienza negli Emirati Uniti, la targa “1” è finita nelle mani di Saeed Khouri, un ricchissimo immobiliarista di Abu Dhabi, che 5 anni fa ha speso il corrispettivo di oltre 10 milioni di dollari per adornare i paraurti della sua auto.

  • motard86', Novi Ligure (AL)

    @alf27

    Non so se mi rode, ma certi stipendi o certe notizie mi lasciano allibito.Lui evidentemente può permetterselo ma vive in un mondo a sè,tutto suo.Si preoccupa di cose tutte sue che a me e credo anche a te,a meno che tu non sia milionario (meglio plurimilionario),di sicuro risulterebbero assurde o nemmeno da prendere in considerazione.
    Ci sono famiglie che hanno come patrimonio qualche centinaio di miliardi di €.E abbiamo più di 1 miliardo di persone nel mondo che vive al giorno (o muore) con meno di 2 $.
    Perfavore,non mi venire a fare la predica...
  • Trittico, Cepagatti (PE)

    A proposito del mio idolo Einstein, per R5GT...

    LUI diceva:

    "Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro della prima!"

    CMQ SIAMO D'ACCORDO...
Inserisci il tuo commento