Aziende

Glickenhaus schianterà il prototipo della sua supercar 004 per omologarla

-

Per omologare la supercar stradale 004S, la Scuderia Cameron Glickenhaus ne dovrà maltrattare un prototipo

Glickenhaus schianterà il prototipo della sua supercar 004 per omologarla

Dopo l'esperienza in pista in variante Competizione alla 24 Ore del Nürburgring, la Scuderia Cameron Glickenhaus 004 è pronta ad arrivare sul mercato statunitense nella versione stradale. Equipaggiata con un V8 centrale sviluppato da General Motors, la SCG 004S è una chicca per gli appassionati delle tri-posto, visto che costa decisamente meno rispetto a concorrenti come la McLaren Speedtail. Parliamo di 460.000 dollari, circa 390.000 euro, per la variante con motore Chevrolet V8 da 650 CV e cambio manuale a sei marce. Per la versione da 850 CV con trasmissione doppia frizione, invece, si sale a 598.000 dollari, circa 510.000 euro. 

Per far sì che la SCG 004S arrivi sul mercato, la Scuderia Cameron Glickenhaus deve far schiantare un prototipo. Avete capito bene: per omologare la supercar, è necessario maltrattare ripetutamente un muletto, sottoponendolo a tutti i crash test del caso. Solitamente se ne impiega più di uno. Anche un brand di nicchia come la Rimac, ad esempio, per velocizzare le tempistiche prepara fino ad una trentina di esemplari per i crash test. Ma per chi non avesse i mezzi per farlo, basta anche un solo prototipo in fibra di carbonio: le parti danneggiate vengono sostituite dopo ogni impatto, ma il telaio sopravvive, come un novello Higlander. 

James Glickenhaus, in un'intervista concessa a The Drive, ha spiegato che dopo la traumatica esperienza nei crash test, il maltrattato esemplare della 004S avrà una seconda vita, molto probabilmente come vettura da corsa. Glickenhaus è pure interessato all'omologazione della 004C, la versione da corsa, per quella che potrebbe diventare la classe GT universale di una serie di campionati - dal WEC all'IMSA, passando per il DTM - dopo il 2021. E le premesse per far bene ci sono, visto che al Ring la 004C ha concluso la corsa in quattordicesima posizione, senza accusare problemi tecnici. Ma la 24 Ore è stata anche un modo per testare al massimo i componenti della vettura. Non basta, però: la 004 stradale dovrà sbattere la testa contro il muro. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento