motori euro7

Gruppo FCA, Nuovi motori Euro7: francesi per Fiat, americani a 6 cilindri per Maserati e Alfa?

-

Dopo l’unione con PSA e la volontà di aumentare “le dimensioni” per i modelli Fiat, si attende di capire dove FCA potrà mettere il nuovo GME-T6. Un sei cilindri in linea biturbo che negli USA forse rimpiazzerà alcuni V8 e in Europa stimola fantasie per Maserati e Alfa Romeo

Gruppo FCA, Nuovi motori Euro7: francesi per Fiat, americani a 6 cilindri per Maserati e Alfa?

La notizia arriva sui Touchscreen dei dispositivi italiani, tardi ma chiacchierata. Nemmeno troppo precisa, nascendo negli USA e popolando smartphone di gente che spesso parla di motori “tanto per”: “La Fiat brevetta un nuovo motore a sei cilindri!”. Si, più o meno. Anche no. Meglio dire che il gruppo FCA in USA ha depositato, da tempo (2017, ne avevamo già scritto su Automoto.it) un brevetto di motorizzazione che nelle intenzioni del gruppo stesso, per i marchi americani, potrebbe sostituire alcuni motori come i grandi V8. Cosa normale, quindi. La foga di notizia, che si mischia alla mancanza di fuga per informazioni inedite serie, porta oggi a dire che magari alcune inimmaginabili Fiat di segmento superiore e prossime Alfa Romeo, in arrivo, potranno usare questo motore statunitense.

Il nuovo FCA 6 cilindri, è in linea
Il nuovo FCA 6 cilindri, è in linea

Gli stessi che vedono i prossimi PureTech francesi ibridi sotto i cofani di tutte le compatte Fiat, ora pensano al GME T-6 (Global Medium Engine Turbo-6) come motore in uso anche per qualche Maserati e Alfa Romeo degli anni Venti. Di certo ci sono informazioni che lo danno per scopi di marchi come Jeep o Dodge, Ram. Dove usando eBooster ed elettrificazione plug-in, potrà dare potenze molto variabili: si dice tra 350 e poco oltre 500 CV.

In ogni caso dietro questa sigla e a un disegno, si potranno poi realizzare produzioni anche totalmente tricolori, fatte in Italia. Più che i pochi alfisti moderni e puristi veri, nel senso di acquirenti nuova vettura Alfa Romeo (con il V6) a preoccuparsi devono essere gli americani che amano il loro vecchio V8 no-limits. Potrebbe capitare prima a loro di perdere un esagerato Hemi (7.0 dato per uscente di scena) su certi Pick-Up. Per Maserati il problema non si pone, visto che al marchio del tridente oggi farebbe forse bene estendere varianti tecnologiche rendendole proprie, lasciando quel legame (motoristico) con Ferrari.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Alfa Romeo