tuning

Highway Star, al SEMA 2020 lo strano incrocio tra Dodge Viper e Challenger

-

Due fratelli americani stanno realizzando un ibrido davvero originale

Nonostante l’emergenza Covid-19, il SEMA Show 2020 rimane in programma per novembre con il suo consueto carico di stravaganza Made in USA.

Tra le vetture più originali che si vedranno a Las Vegas spicca la proposta di Ellsworth Racing, un’officina americana specializzata in Dodge Viper, che è un ibrido che celebra due dei modelli più rappresentativi della Casa statunitense oggi di proprietà di FCA.

I titolari, i fratelli Raymond e Robert Ellsworth, stanno infatti adattando al telaio di una Dodge Viper di seconda generazione (quella prodotta dal 1996 al 2002) andata completamente a fuoco una carrozzeria di una Dodge Challenger del 1970. Il risultato si chiama Highway Star, in onore del famoso brano della band hard rock Deep Purple.

Ecco dunque mischiate due icone del motorismo Made in USA, la poderosa GT Viper e la famosa e longeva muscle car. Il risultato è una vettura che spiazza l’osservatore più dedito alle vetture yankee: se da un lato le proporzioni sono quelle della Viper, dall’altro il design è quello un po’ squadrato e tipico delle muscle car degli anni ‘70.

Non contenti, i due fratelli Ellsworth si sono lanciati in una pesante modifica del telaio, che prevede l’allungamento della lunghezza totale di ben 33 cm e l’allargamento delle carreggiate di circa 10 cm. La Highway Star avrà invece un motore V8 6.2 in luogo del V10 da 8 litri dell’epoca.

La Highway Star deve essere ancora terminata (le immagini sono delle elaborazioni al computer), ma i fratelli Ellsworth hanno promesso che raggiungeranno Las Vegas a bordo della Higway Star per dimostrare come la loro creatura sia anche affidabile.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Dodge Viper
Maggiori info
Dodge
  • Chrysler Italia S.r.l. Viale Manzoni, 67
    00185 Roma (RM) - Italia
    800 633 223   http://www.dodge.it