tokyo 2015

Honda NSX, le prestazioni della supercar ibrida giapponese

-

La riedizione della supercar degli anni '90 è dotata di tre motori elettrici e di un motore termico V6 3.5 litri per una potenza complessiva di 573 CV

Honda NSX, le prestazioni della supercar ibrida giapponese

Più volte esibita nei maggiori saloni internazionali negli ultimi due anni, la nuova Honda NSX, supercar con la quale il costruttore giapponese punta a ripetere il successo della sportiva degli anni '90 sviluppata con la “superconsulenza” di Ayrton Senna, debutta al Salone di Tokyo nella sua veste definitiva. 

 

Il costruttore nipponico ha finalmente svelato le caratteristiche tecniche della NSX, anche se relativamente al solo modello che verrà commercializzato con il brand Acura negli USA, dove la nuova NSX viene realizzata in una apposita officina, il Performance Manufacturing Center, nell'Ohio. 

Quattro motori

La nuova Honda/Acura NSX è dotata di ben quattro motori, di cui tre elettrici: il cuore è un nuovo V6 da 3.5 litri che eroga una potenza di 500 CV alloggiato longitudinalmente in posizione centrale. E' un biturbo a iniezione diretta su cui è montato un motore elettrico calettato sull'albero motore che lavora all'unisono con l'unità termica e funge anche da generatore per ricaricare le batterie agli ioni di litio. Il cambio è invece un doppia frizione a 9 rapporti.  

 

Insieme ai due motori elettrici montati sull'asse anteriore ciascuno da 36 CV, per una potenza complessiva di sistema di 573 CV e 550 Nm di coppia massima, forma un sistema di propulsione denominato Sport Hybrid SH-AWD. La sigla AWD indica che la nuova NSX è una quattro ruote motrici dallo schema simile ad alcuni prototipi ibridi impiegati alla 24h di Le Mans. Questa soluzione non serve solamente a migliorare la trazione e l'accelerazione, ma è parte integrante della dinamica gestita dall'elettronica della NSX. Combinando l'erogazione dei quattro motori, infatti, la NSX gestisce in maniera intelligente le fasi di ingresso, percorrenza e uscita di curva, nonché la frenata. 

 

La velocità massima dichiarata è di 307 km/h, mentre non è ancora noto il dato sull'accelerazione 0-100 km/h. 

Alluminio, carbonio e acciaio

Il telaio della Honda/Acura NSX è realizzato combinando l'alluminio, impiegato per la struttura, l'acciaio per i montanti e le parti sottoposte a maggiore sollecitazione e la fibra di carbonio, come per il fondo della vettura. Il peso dichiarato della vettura è di 1.725 kg

 

Lo schema delle sospensioni a controllo magnetoreologico  è a doppi triangoli sovrapposti all'anteriore, mentre un sistema multilink agisce al posteriore. I freni sono forniti da Brembo, mentre i pneumatici sono stati appositamente realizzati da Continental: si chiamano Conti-Sport Contact 5P e misurano 245/35ZR19 all'anteriore e 305/30ZR20 al posteriore. La NSX non è dotata di aerodinamica attiva. 

Quattro modi di viaggiare

La Honda NSX è dotata di quattro modalità di marcia: Quiet, Sport, Sport+ e Track. Ogni impostazione agisce su tutta la dinamica della vettura, nonché sul suono del motore. La più silenziosa, come suggerisce il nome, è la “Quiet”, che si avvale dei motori anteriori a basse velocità e limita il regime del motore termico a 4.000 giri quando questo entra in funzione. 

 

Una funzione interessante è la programmabilità delle modalità di marcia: si può impostare la modalità con cui la vettura viene avviata anche in funzione dell'ora. Così al mattino si può scegliere la modalità Quiet per evitare di svegliare i vicini.
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Honda