incidenti stradali

Incidente Bologna, Viabilità Alternativa: Raccordo A1-A14 chiuso

-

Si lavora tutta notte dopo il tragico incidente del 6 agosto, che ha visto esplodere una cisterna sulla tangenziale. Transitabilità da verificare e percorsi alternativi

Proseguono i lavori dei Vigili del Fuoco dopo l'incendio di oggi che, intorno alle 14, è divampato a seguito dell'incidente causato da una cisterna che trasportava liquido infiammabile lungo il Raccordo di Casalecchio in direzione della A14. Il tamponamento è avvenuto in corrispondenza del km 4 e l'esplosione ha fatto crollare persino la soletta del tratto sovrappassante Via Elio Bragaglia. La Via Emilia, che dista circa 100 metri dall'evento, è chiusa per consentire soccorsi e verifiche ai fabbricati investiti dai detriti. Solo in tarda serata sono state avviate le ispezioni da parte degli ingegneri di Autostrade per l'Italia, che dovranno valutare i danni ai tratti autostradali e stradali per definire la transitabilità.

Percorsi alternativi

Chi proviene da Firenze ed è diretto verso Ancona o Padova, deve uscire a Bologna Casalecchio, percorrere la tangenziale di Bologna, e in corrispondenza dell'uscita n 2 Borgo Panigale proseguire lungo la via Emilia in direzione di Milano, per poi entrare in A14 alla stazione di Bologna Borgo Panigale. Chi invece da Padova o Ancona è diretto verso Firenze, può uscire a Bologna Borgo Panigale, proseguire sulla Via Emilia in direzione Bologna, prendere la tangenziale all'altezza dell'entrata n 2, proseguire in direzione Casalecchio, per poi raggiungere la A1 in direzione di Firenze.

Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento