novità

Jaguar F-Pace: testata tra i ghiacci e il deserto. Arriva a Francoforte

-

In arrivo a Francoforte, la Jaguar F-Pace è stata stressata in ogni condizione di temperatura, passando dai -40° della Norvegia ai +50° di Dubai

Jaguar F-Pace: testata tra i ghiacci e il deserto. Arriva a Francoforte

La Juaguar F-Pace è certamente una delle auto più attese del prossimo Salone di Francoforte, nel quale è attesa da un evento che si preannuncia fin da subito roboante. La produzione è già stata avviata nello stabilimento di Solihull, mentre il team tecnico sta ultimando in questi giorni le definitive prove di collaudo, senza risparmiare nulla al mezzo.

 

Lo stress meccanico a cui la F-Pace è stata sottoposta è davvero stato importante. La prima tappa è stata ad Arjeplog, in Norvegia, dove il SUV ha macinato chilometri tra i ghiacci, con temperature comprese tra i -15 ed i -40°, comportandosi bene diversi terreni, dove il Dynamic Stability Control ed il Jaguar All-Surface Progress Control paiono aver offerto risultati soddisfacenti.

 

Una volta verificato la tenuta sulla neve, il team si è spostato al caldo, direzione Dubai, dove la F-Pace è stata accolta da un clòima ben più mite rispetto al rigido inverno norvegese: temperatura vicina ai 50°, con l'abitacolo spesso vicino ai 70. In tale circostanza sono stati testati gli impianti di climatizzazione.

 

Felice Andrew Whyman, direttore del programma Jaguar F-Pace. «Così come abbiamo messo una cura maniacale in ogni dettaglio nella progettazione dei singoli elementi, abbiamo testato scrupolosamente l'F-Pace nelle condizioni più impegnative ed estreme, allo scopo di garantire il superamento delle aspettative dei nostri clienti in tutto il mondo.»

 

Non resta altro da fare che aspettare il prossimo Salone di Francoforte.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Jaguar