Tecnologia

L’auto che guida da sola è già realtà

-

Lexus e Audi, ma anche Mercedes-Benz stanno investendo ingenti risorse nella realizzazione di vetture driverless, in grado di guidare anche in maniera completamente autonoma. È il primo passo verso un nuovo concetto di mobilità

L’auto che guida da sola è già realtà

Il nuovo traguardo dell’automobile si è delineato già da diverso tempo. Nel prossimo futuro le quattro ruote sono destinate a rivoluzionare sempre di più l’attuale concetto di mobilità, dal momento che saranno in grado non solo di interagire sempre di più fra di loro ma anche di muoversi in maniera sempre più autonoma limitando in misura sempre maggiore l’intervento dell’uomo.

 

Attualmente i nuovi modelli dei principali costruttori automobilistici internazionali sono già in grado di frenare automaticamente alla presenza di pedoni o di ostacoli imprevisti lungo il percorso, così come adeguare la velocità in autostrada a seconda del traffico presente nelle carreggiata.

Le auto driverless

In realtà però la tecnologia in questo campo ha raggiunto uno stato più avanzato di quanto ci si possa immaginare. Le auto driverless, ovvero quelle vetture che sono in grado di muoversi in maniera completamente autonoma, esistono infatti già oggi.

 

Lo dimostrano costruttori del calibro di Lexus, Audi e Mercedes-Benz che hanno già sviluppato alcuni prototipi funzionanti che peraltro verranno mostrati al pubblico del Consumer Electronics Show di Las Vegas, in programma dall’8 all’11 gennaio.

 

In particolare il brand di lusso di Casa Toyota ha divulgato un breve video dove è possibile notare una Lexus 600h dotata di una serie di complesse apparecchiature che è impegnata a percorrere una strada in maniera completamente autonoma, senza che vi sia seduto nessuno dietro al volante.

 

 

La vettura è equipaggiata con una speciale videocamera in grado di rilevare la presenza di altri veicoli sulla corsia e di interpretare i segnali stradali. Una grande quantitativo di dati viene quindi inviato alla centralina che adegua di conseguenza il comportamento e la risposta della vettura.

Anche Audi e Mercedes-Benz investono sull'auto a guida autonoma

Mentre il costruttore giapponese ha sviluppato questa tecnologia in maniera autonoma, usando le risorse interne in termini di know-how, Audi si è avvalsa della collaborazione di Google per realizzare un prototipo driverless che verrà esposto a Las Vegas.

 

Anche la Casa di Stoccarda sta investendo risorse su sistemi di controllo elettronici che consentiranno alla futura Mercedes-Benz Classe S di accelerare e frenare automaticamente in maniera intelligente. 

 

L’auto a guida autonoma oltre a rappresentare un passo in avanti fondamentale in termini di sicurezza potrebbe cambiare radicalmente il concetto di mobilità nelle grandi città, contribuendo a risolvere almeno parzialmente il problema del traffico.  Le auto infatti nel prossimo futuro potrebbero dialogare tra loro per potersi coordinare in maniera indipendente dal guidatore per percorrere il percorso migliore e più rapido.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento