La corsa al rialzo infinita di luce e gas

La corsa al rialzo infinita di luce e gas
Alfonso Rago
  • di Alfonso Rago
Nel 2022 si prevedono aumenti fino al 50%: il Governo pronto ad intervenire
  • di Alfonso Rago
2 dicembre 2021

Non è la solita inflazione che sale, ma una vera corsa al galoppo dei prezzi delle materie prime, neanche fossimo uno staterello da Repubblica delle banane: quello che si profila ad inizio anno è un panettone amaro per tutte le famiglie.

Infatti, le bollette dal gas per incanto saliranno del 50%, mentre per l'elettricità sono attesi incrementi meno forti, ma comunque importanti, fino al 25%: è la poco allettante previsione rilasciata all'Ansa da Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia.

Le turbolenze sui prezzi nascono dalle forti tensioni che riguardano le quotazioni dell’energia sui mercati internazionali, sulle quali si sono scatenati gli speculatori finanziari, e che ora riverberano i loro nefasti effetti sulla vita di tutti i giorni.

In verità, la corsa al rialzo non è faccenda delle ultime settimane, ma è attiva almeno da inizio 2021, solo che ora ha ricevuto un'accelerazione bruciante, che porta a calcolare in oltre 1.200 euro a famiglia il potenziale rincaro su base annua delle spese legate appunto a gas ed energia elettrica.

Di fronte ad uno scenario che rischia di tramutarsi in disordine sociale, il Governo appare intenzionato a gettare acqua sul fuoco, sotto forma di sostegni sostanziali alle famiglie per fronteggiare le nuove spese: un “aiutino“ che su scala nazionale diventa una somma imponente, nell'ordine di almeno una decina di miliardi di euro.

Intanto, Natale si avvicina: converrà fare attenzione a quante lucine useremo per addobbare l'albero ed il presepe...

Argomenti