pneumatici

La nuova gommatura Michelin per le supercar e sportive elettriche: Pilot Sport EV

-

Gli pneumatici sportivi e neutrali CO2 al momento dell’acquisto, sono già di primo impianto per Tesla, Volvo e Ioniq. Nel loro DNA la Formula E ma anche un po’ di Italia

La nuova gommatura Michelin per le supercar e sportive elettriche: Pilot Sport EV

Figli della strategia che porta Michelin a essere completamente sostenibile, per CO2 e materiali, entro il 2050, arrivano sul mercato gli pneumatici Michelin Pilot Sport EV. Sono “gomme da auto elettrica” ma che gomme, non solo sostenibili nella produzione.

Pilot Sport è infatti un modello dedicato alle alte prestazioni e in questo caso le EV racchiudono anche molte innovazioni, che solo Michelin può sfornare pensando non agli EV come citycar ma anche altro. Alte prestazioni energetiche quindi, riduzione dei consumi e della rumorosità, ma sempre l’indole sportiva, vera, da chi è leader nelle corse da lungo tempo.

Parlando di autonomia sulle auto sportive elettriche, le Pilot Sport EV hanno dimostrato fino a 60 km in più, sui modelli di auto elettrica testati in paragone a delle “normali” estive. Soprattutto integrano le esperienze di sei stagioni in Formula E, con “ElectricGrip Compound” per sostenere la coppia esuberante e una mescola sulle spalle che riduce il consumo.

Disponibili in aftermarket e montate di serie su Tesla, Volvo e Ioniq, le Pilot Sport EV hanno anche un inserto in schiuma che riduce rumore in abitacolo. Parte delle lavorazioni nella loro struttura innovativa, avviene negli stabilimenti italiani di Michelin. Il costo di questa gomma sportiva Michelin per auto elettriche, si discosta di poco in aumento rispetto a quelle tradizionali (Pilot Sport 4) includendo però non pochi elementi sviluppati, aggiunti e dovuti all’impego EV. Sul mercato da poco sono già 16 le dimensioni per cerchi da 18 a 22 pollici.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento