Tecnica

Lamborghini Aventador SVJ, i segreti del sistema ALA 2.0 [Video]

-

La top di gamma di Lamborghini monta il nuovo sistema ALA 2.0, che le ha permesso di affrontare il circuito del Nürburgring in un tempo record. Ecco il video che vi svela il segreto di questa tecnologia

Cosa si prova a guidare la regina del Ring, la Lamborghini Aventador SVJ, ve lo ha raccontato il nostro MasterPilot, ma ora vi sveliamo il segreto che si nasconde dietro al tempone in 6 minuti, 44 secondi e 970 millesimi al Nordschleife: il sistema ALA 2.0 (Aerodinamica Lamborghini Attiva).

Aerodinamica al top

Già visto sulla Huracan Performante, sulla sorellona marchiata SVJ l’ALA fa un altro step: denominato 2.0, il sistema di aerodinamica attiva è stato aggiornato per migliorare il carico a seconda delle condizioni dinamiche in cui si trova la vettura (rettilineo, frenata e curva). L'obiettivo principale nella progettazione è stato il miglioramento significativo della deportanza rispetto alla precedente Aventador SV: + 40 % su entrambi gli assi con un coefficiente di resistenza aerodinamica migliorato del 1 %.

A differenza dei tradizionali sistemi idraulici, l’ALA 2.0 gestisce tutti i componenti aerodinamici mediante attuatori elettronici più leggeri dell'80 %. Inoltre, rispetto alla Huracan, che ha due valvole simmetriche alla base degli attacchi dell’alettone posteriore, sulla Aventador SVJ è presente una farfalla sdoppiata sulla linea longitudinale della vettura. Sul dritto, a full gas, le valvole rimangono aperte per ridurre il carico e offrire maggior velocità; in frenata si chiudono e fanno lavorare le appendici aerodinamiche; mentre in curva si muovono asimmetricamente: più carico sulla parte interna della vettura per tenerla schiacciata a terra.

Ancora non vi è chiaro? Guardate il video in copertina e toglietevi ogni dubbio.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Lamborghini Aventador Coupé
Maggiori info
Lamborghini