Saloni

Le Case auto al Salone del Camper di Parma

-

Presenze in forma diretta per Mercedes, Volkswagen, Gruppo PSA e Ford: obiettivo vacanza!

Le Case auto al Salone del Camper di Parma

Pur essendo un mercato di nicchia, nei numeri almeno, quello della vacanza itinerante è un mondo affascinante, costituito da una clientela qualificata, abituata ad esigere il meglio: e se per alcune Case, tedesche soprattuto, il rapporto con il plein air è di lunga data, ce ne sono altre che solo in tempi più recenti si sono affacciate in tale contesto.

La decima edizione del Salone del Camper, appuntamento molto atteso da tutta la filiera della vacanza all’aria aperta, quest’anno più dei precedenti ha radunato a Parma le Case in forma diretta, che hanno proposto la loro visione del turismo in camper.

Mercedes Marco Polo

Mercedes crede nelle potenzialità del segmento e diversifica l’offerta, ampliando la gamma Marco Polo: la versione Horizon, abbinando funzionalità e stile, apre nuovi orizzonti ai veicoli per il tempo libero compatti.

La dotazione completa per quattro persone comprende divano-letto posteriore e letto sollevabile sotto il tetto, blocco cucina con due fuochi, lavello, box frigorifero, tavolino ribaltabile e scorrevole  e una bella dotazione di cassetti, scomparti, armadi e guardaroba.

Il design degli interni privilegia l'elegante contrasto tra zone chiare e scure, con rivestimento del pianale in look "yacht deck" ed illuminazione a led per l’abitacolo.
 

La dotazione di base del Marco Polo può essere ampliata con sedie da campeggio, tavolino e con il tendalino parasole amovibile montato sulla porta laterale.

L'offerta per il mercato italiano parte da un listino di 42.726 euro (IVA compresa) per la versione Activity; è prevista anche una formula di leasing che, con anticipo di 7.800 euro e canone mensile di 275 euro, dopo quattro anni prevede la possibilità di riscatto o di restituzione del veicolo.

Volkswagen Grand California

Allestito sulla collaudata base del Crafter, il Grand California punta a riaffermare la leadership nel settore per VW, insidiata dall’arrivo di competitor (vedi sopra) piuttosto agguerriti: ecco quindi il camper bicolore che tanti sogni ha cullato della generazione on the road farsi addirittura in tre, con due versioni del Grand California 600, lungo 6 metri, con zona letto nella parte posteriore e letto estraibile sopra la cabina di guida, ed il più “palestrato“ Grand California 680, che grazie alla maggiore lunghezza offre una zona letto più grande e più generosi spazi di stivaggio.

Il Grand California gode tutte le potenzialità del Crafter, in termini di sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida, oltre allo sterzo elettromeccanico di serie: ci sono il sistema di frenata anticollisione multipla, il Crosswind Assist, l’infotaiment Radio Composition Media con App Connect, airbag per conducente e passeggero, oltre al sistema di assistenza alla partenza in salita ed al monitoraggio costante della pressione degli pneumatici.

Una dotazione tecnologica che, insieme al blasone del veicolo, contribuisce a far lievitare un po' troppo il prezzo di listino...

Peugeot Rifter

La presenza a Parma di Peugeot (ne abbiamo già parlato qui) è stata impreziosita dal Rifter 4×4 Concept, veicolo ancora a livello di prototipo invero ormai pronto per il lancio commerciale, realizzato in collaborazione con Dangel, specialista di sistemi a trazione integrale e storico partner del Leone.

Dotato del motore diesel BlueHDi 130 S&S, questa versione riconoscibile per caratteristiche estetiche distintive come la livrea in grigio luminoso impreziosita da elementi di protezione in nero opaco e in nero Onyx, oltre a dettagli grafici in giallo, esalta lo spirito d’avventura puntando sulle quattro ruote motrici ed una dotazione di accessori specifici per vivere all’aria aperta, a partire dalla tenda Overland installata sul tetto.

Il Rifter 4×4 monta pneumatici adatti ai percorsi più estremi, ed ha altezza del suolo rialzata di ben 80 mm.

Sul posteriore spicca un’altra presenza originale, la nuova mountain-bike a pedalata assistita elettrica Peugeot 0M02 FS Powertube: come a dire che, quando la strada finisce, non termina affatto la possibilità di andare ancora avanti, per inseguire altre avventure.

Ford Nugget

Prima italiana, dopo il debutto assoluto al Caravan Salon di Dusseldorf, per il Nugget, camper realizzato in collaborazione con Westfalia, storico marchio di allestimento e specialista del plein air: ne deriva un veicolo versatile ed affidabile, provvisto delle tecnologie innovative del Transit reinterpretate in ottica camper, soluzione perfetta chi vivere esperienze outdoor,senza rinunciare a comfort e sicurezza.

I sedili anteriori ruotanti e il tavolo a scomparsa creano una piacevole zona giorno per vivere il viaggio in comodità, mentre la cucina offre tutto il necessario per mettersi ai fornelli anche in movimento, con piano cottura a gas a due fuochi, frigo, lavello e spazio per la dispensa.

In versione notte, ci sono due letti matrimoniali, uno nello spazio del tetto e il secondo nella zona giorno.

Sul fronte tecnologie, Nugget dispone di una serie di sistemi di assistenza alla guida, per viaggi più semplici e sicuri: sistema di monitoraggio dell'angolo cieco, limitatore di velocità intelligente, per rispettare i limiti, e sistema di mantenimento della corsia di marcia, che rileva scostamenti involontari.

Disponibile con una motorizzazione 2.0 diesel EcoBlue in due diversi livelli di potenza da 130 CV e 185 CV (quest'ultima anche abbinata al cambio automatico), Nugget per quanti desiderano ulteriore spazio è allestito anche in versione Plus, più lunga di 36,7 centimetri rispetto a quella standard: qui lo spazio extra viene utilizzato per fornire una toilette integrata, con pannello a scomparsa per garantire la privacy, un frigorifero da 40 litri e un armadio più grande.
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento