auto elettriche

Lo sbarco europeo di BYD parte dalla Norvegia: ecco il SUV Tang EV600

-

420 km di autonomia, 5 o 7 posti per quasi 5 metri di lunghezza. Così la Casa cinese specializzata in EV prepara il suo debutto continentale nel segmento delle vetture passeggeri dopo essersi fatta conoscere con bus e veicoli professionali

Dopo i bus e i veicoli commerciali elettrici la cinese BYD si prepara a sbarcare in Europa con le sue auto a batterie.

La Casa della Repubblica Popolare ha annunciato che sarà la Norvegia, paese primatista del Vecchio Continente per veicoli elettrici in circolazione, il suo primo mercato continentale. Nel paese scandinavo BYD ha infatti varato una partnership con il distributore RSA, che si occuperà delle vendite, dell’assistenza e dei ricambi.

Entro l’anno entrerà in listino (ad un prezzo ancora da definire) il SUV elettrico BYD Tang EV600, primo modello BYD a raggiungere il mercato europeo.

Si tratta di uno sport utility a trazione integrale permanente che offre un’autonomia di ben 520 km grazie a batterie al litio che vengono fornite anche ad altri costruttori, tra cui Toyota.

Lungo quasi 4,9 metri, il BYD Tang EV600 viene realizzato in Cina in versione a 5 o a 7 posti e proposto ad un prezzo di listino che equivale a circa 35.000 euro.

Isbrand Ho, amministratore delegato di BYD Europa, ha dichiarato: «Il mercato norvegese è la scelta naturale per BYD per iniziare questo processo di espansione della nostra presenza con veicoli elettrici in Europa. La Norvegia è il mercato più avanzato d'Europa in termini di adozione e utilizzo diffusi di veicoli elettrici, oltre a possedere una rete di ricarica completa. Valuteremo attentamente la risposta del mercato, ma, a lungo termine, il nostro obiettivo è espandere le vendite di autovetture oltre la Norvegia».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento