Prova in pista

Maserati Levante Trofeo | Prova del V8 da 580CV in pista [VIDEO]

-

Dopo due anni dal debutto ufficiale, anche la Levante Trofeo con il motore V8 Twin Turbo da 580CV si rinnova, ed è tempo di ri-provarla in pista

Dopo due anni dal debutto ufficiale, anche la Levante Trofeo con il motore V8 Twin Turbo da 580CV si rinnova, ed è tempo di ri-provarla in pista. Questo propulsore rende la Levante Trofeo la più veloce della gamma, con una velocità prossima ai 300 km/h (poco oltre nei mercati esteri) ed uno 0-100 coperto in 4,1 secondi grazie al suo eccellente rapporto peso/potenza di 3,7 kg/CV.
Il V8 di 3,8 litri è una versione riprogettata e migliorata del motore della Quattroporte GTS e sviluppa 580 CV a 6.250 giri/min con una coppia massima di 730 Nm a 2.500-5.000 giri/min. Tutta questa potenza è scaricata a terra grazie alla trazione integrale intelligente Q4 che è stata progettata per offrire la tipica esperienza della trazione posteriore Maserati, con l'avantreno che riceve coppia e viene ingaggiato solo in caso di necessità: infatti nelle situazioni di guida normale la trazione integrale intelligente Q4 eroga il 100% della coppia alle ruote posteriori, ma in caso di condizioni di scarsa aderenza o in caso di perdita di trazione all’assale posteriore, il sistema passa dall’erogazione del 100% della trazione alle ruote posteriori a una ripartizione del 50:50 tra gli assi in appena 150 millisecondi.

Come tutte le versioni del Levante, il Trofeo è equipaggiato di serie con un differenziale posteriore autobloccante capace di un bloccaggio asimmetrico del 25% sotto carico e del 35% in rilascio. Questo da accesso al torque vectoring nelle curve, dove il sistema distribuisce più coppia alle ruote esterne applicando una leggera forza frenante a quelle interne.

Levante Trofeo continua a vantare la modalità Corsa che garantisce cambiate più rapide, un assetto più in basso delle sospensioni pneumatiche, uno smorzamento più sportivo del sistema Skyhook e un’impostazione ottimizzata della trazione integrale intelligente Q4, limitando al contempo l’intervento dei sistemi di controllo della trazione e dell’ESP, a garanzia del massimo piacere di guida e di più libertà per il pilota. Per gestire i quasi 600 cavalli di potenza, anche il telaio di Levante, per la versione Trofeo, è stato rifinito e modificato, garantendo più resistenza torsionale senza alcun compromesso in termini di comfort sulle lunghe percorrenze e per ciò che concerne la sicurezza attiva. Come nell’edizione MY21 anche Levante Trofeo ha i nuovi fanali posteriori con il boomerang design. Un nuovo stile che contribuisce molto a rinfrescare l’aspetto di Levante e a rendere omogenea tutta la famiglia Maserati. Segue la Gallery con tutte le foto di Levante Trofeo MY21

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento