concept

Opel GT X Experimental, l'Opel di domani

-

Un SUV compatto che incarna la futura direzione del marchio del Fulmine

Il nome viene dal passato, ma è la concept car che ispira il futuro di Opel la Opel GT X Experimental appena presentata dalla Casa tedesca. Se la Experimental GT del 1965, prima concept realizzata da un costruttore automobilistico europeo, immaginava una coupé accessibile, la Opel GT X Experimental apre una finestra su un futuro crossover di segmento B alla tedesca.

Il 40% di tutte le Opel vendute nel 2021 saranno dei SUV, secondo la Casa di Russelsheim. Di queste un ruolo importante l'avrà certamente il più compatto che deriverà dalla GT X Experimental, che si posizionerà nella fascia di mercato entry level degli sport utility del marchio.

Lunga 4,06 metri con un passo di 2,62 metri ed una larghezza di 1,83 metri, esprime un nuovo corso stilistico fatto di linee più pulite e morbide, senza però dimenticare la “dimensione avventura” tipica dei crossover grazie alle protezioni a riparo della parte inferiore e del sottoscocca.

Opel promette di offrire una versione elettrica di ogni modello entro il 2024, dunque la GT X Experimental è una vettura elettrica la cui potenza viene generata da una batteria agli ioni di litio di ultima generazione da 50 kWh con ricarica induttiva.

E' già predisposta per la guida autonoma di Livello 3, cioè è in grado di gestire tutti gli aspetti della guida ma il guidatore deve essere in grado di reagire a ogni richiesta di intervento.

«La Opel GT X Experimental incarna lo spirito dei principali valori del marchio: tedesco, accessibile ed entusiasmante. È una concept “accessibile” con cui è possibile identificarsi. Unisce con grande sicurezza un design Puro e Grintoso e tecnologie all’avanguardia che semplificano la vita. Questo veicolo indica senza dubbio che il marchio avrà un futuro entusiasmante», ha dichiarato il Vice President Design di Opel Mark Adams.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Opel