Attualità

Regno Unito, motori endotermici già banditi nel 2032?

-

Il Regno Unito potrebbe bandire i veicoli benzina e diesel nel 2032, tre anni prima di quanto preventivato da Boris Johnson

Regno Unito, motori endotermici già banditi nel 2032?

Il bando dei motori endotermici nel Regno Unito potrebbe concretizzarsi prima di quanto preventivato: il Ministro dei Trasporti, Grant Shapps, ha fatto sapere ai microfoni di BBC Radio 5 Live che il governo presieduto dal premier Boris Johnson sta lavorando allo stop alla circolazione dei veicoli benzina e diesel entro il 2032, per arrivare a quota emissioni zero a metà secolo. La scadenza è stata così anticipata di tre anni rispetto a quanto annunciato la scorsa settimana da Johnson.

«Il premier la scorsa settimana ha detto che vorremmo farlo entro il 2035 al massimo - ha spiegato Shapps -. Abbiamo detto 2035 o addirittura 2032». Parole, queste, che finiranno per allarmare ancora di più i costruttori locali, che avevano già espresso le loro perplessità sulla scadenza del 2035, spiegando che una decisione del genere influenzerebbe in modo negativo l'andamento del settore e porterebbe a tagli alla forza lavoro. 

Il governo del Regno Unito spera che il bando alla circolazione dei veicoli endotermici entro il 2032 porti ad un aumento delle vendite dei veicoli 100% elettrici, non solo per diminuire le emissioni e di conseguenza l'inquinamento atmosferico locale. Il partito conservatore di Boris Johnson, infatti, vuole attirare potenziali investitori per la costruzione di una fabbrica monstre di batterie sul proprio territorio.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento