curiosità

Romeo Ferraris, ecco lo scarico per far suonare il diesel com un V8 benzina

-

Romeo Ferraris ha sviluppato un sistema di scarico con sound symposer in grado di regalare anche i motori diesel un suono celestiale, degno di un V8 americano

Romeo Ferraris, ecco lo scarico per far suonare il diesel com un V8 benzina

I diesel sono arrivati a regalare, almeno in alcuni casi, prestazioni impressionanti. A volte addirittura coinvolgenti, tanto che qualcuno ha già pensato di realizzare delle vere sportive a gasolio. Pensiamo per esempio alla BMW con il suo sei cilindri in linea tri-turbo diesel da 381 CV delle versioni M550d

L’unico “difetto” che da sempre affligge il diesel però è il sound. Difficilmente, in poche parole, un’auto a gasolio riuscirà ad essere coinvolgente come un benzina a livello di qualità sonora. Per questo molti costruttori, come per esempio Audi o Maserati, hanno iniziato ad installare su alcuni dei loro modelli di punta a gasolio dei “sound symposer”, ovvero dei dispositivi in grado di regalare un suono celestiale anche ai motori diesel.

Lo scarico di un motore diesel può suonare bene artificialmente
Lo scarico di un motore diesel può "suonare" bene artificialmente

La stessa tecnologia ora è stata messa a punto anche dal celebre preparatore Romeo Ferraris che ha sviluppato un sistema di scarico speciale dedicato proprio alle vetture turbo diesel. Grazie all'utilizzo di un cosiddetto ''risuonatore'', sistemato nel terminali di scarico, il preparatore milanese è in grado di trasformare la voce di un gracchiante motore diesel in un rombo degno di un V8 americano. A seconda della tonalità che si vuole far sentire si possono utilizzare uno o due risuonatori. 

Di fatto il motore a gasolio continua a fare il suo solito rumore ma all'interno e all'esterno del veicolo si sentirà al passaggio della vettura una ''melodia'' degna di un poderoso turbo benzina, per di più emessa dal sistema di scarico vero e proprio. Al momento la Romeo Ferraris offre una scelta fra sei tipi di suoni artificiali in grado di ingannare anche l'orecchio dell'appassionato più esperto. Non manca, naturalmente, la ''simulazione'' del classico V8 made in USA.

Il prodotto proposto dal tuner si interfaccia con il sistema ''can bus'' dell'auto dal quale prende il segnale che permette di modulare il suono in base alla pressione esercitata sul pedale dell'acceleratore. Volume e intensità della musica ''artefatta'' sono gestibili dal guidatore tramite un tasto posizionato all'interno dell'abitacolo, per un effetto a sorpresa utilizzabile a piacimento.

Il sound symposer abbinato allo scarico
Il sound symposer abbinato allo scarico

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento