il ritorno

Saab: a tre anni dal fallimento riprende la produzione della 9-3

-

Grazie alla nuova compagnia societaria National Electric Vehicle Sweden che fa capo all'imprenditore sino-svedese Kai Johan Jiang, Saab è tornata a produrre la 9-3 nello storico stabilimento di Trollhattan

Saab: a tre anni dal fallimento riprende la produzione della 9-3

Ottime notizie per la produzione automobilistica svedese. Saab infatti, storico marchio finito tristemente in bancarotta lo scorso 19 dicembre 2011, dopo la gestione molto discussa da parte di General Motors e Spyker, ha ripreso la produzione nello storico stabilimento di Trollhattan.


Una breve cerimonia, tenuta dal fondatore e proprietario della nuova compagine societaria - la National Electric Vehicle Sweden - Kai Johan Jiang e dal Presidente Mattias Bergman, ha preceduto l'uscita dalle linee di montaggio di una Saab 9-3 Aero nuova di zecca.

Il salvataggio, poi la ripartenza

Per capire come sia stato possibile riprendere la produzione della berlina svedese a Trollhattan è necessario fare un passo indietro, a quando la National Electric Vehicle Sweden ha rilevato la Saab dal liquidatore fallimentare nello scorso agosto, riuscendo a stringere un nuovo accordo con gli storici fornitori della fabbrica, che, a causa degli insoluti causati dalla precedente gestione, avevano cessato ogni rapporto con l'azienda già diverso tempo prima della bancarotta. 

 

La NEVS, che è partecipata al 22% dalla municipalità cinese di Qingdao, è controllata dalla National Modern Energy Holdings di Hong Kong che fa capo all'imprenditore sino-svedese Kai Johan Jiang.

saab 9 3 2014 (8)
La Saab è tornata a produrre la 9-3 berlina, ma non si hanno notizie dell'ammiraglia 9-5 e della 9-3 Station

Torna in produziona la 9-3 berlina

Inizialmente lo stabilimento di Trollhattan produrrà le berline 9-3 che, come la generazione che era stata fabbricata fino all'aprile del 2011, sarà dotata di motore turbo a benzina da 2.0 litri e 220 CV ed utilizzerà una versione rivista dell'architettura Phoenix per eliminare il 20% di elementi che provenivano ancora dal progetto iniziale di General Motors. La 9-3 sarà offerta con cambio manuale o automatico e arriverà sul mercato svedese a partire dal 10 dicembre ad un prezzo di  di 279,000 corone svedesi, pari a circa 31.510 euro.

Arriva l'elettrica ma la 9-5?

Secondo quanto anticipato dall'azienda, nel 2014 a questa variante si aggiungerà anche la 9-3 EV caratterizzata anche da un restyling estetico e destinata, nella prima fase, al solo mercato cinese. Al momento però non si hanno notizie dell'ammiraglia 9-5, l'ultimo modello realizzato dalla Casa svedese poco prima del fallimento e per questo realizzato solo in pochissime unità, né della 9-3 station.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Saab 9-3
Maggiori info
Saab
  • Saab Automobile Italy Piazzale dell'Industria, 40
    00144 Roma (RM) - Italia
    800 99 77 11   http://www.saab.it