attualità

Sequestra e incendia bus con 51 ragazzini: «Volevo vendicare i morti in mare»

-

Autore del gesto l'autista, cittadino italiano di origine senegalese con precedenti penali. Nessun ferito

Sequestra e incendia bus con 51 ragazzini: «Volevo vendicare i morti in mare»

Tragedia sfiorata oggi sulla strada provinciale 415 Paullese all'altezza di San Donato Milanese (MI), dove un autista di origini senegalesi, il 47enne Ousseynou Sy, cittadino italiano dal 2004, ha appiccato il fuoco ad un bus che trasportava 51 ragazzini della scuola media Vailati di Crema e alcuni loro insegnanti. 

Sy era l'autista del mezzo e lavorava come autista presso Autoguidovie, la società che gestisce il servizio scuolabus, dal 2002. Questa mattina si trovava alla guida del bus che trasportava gli studenti, quando ha deviato dal percorso che avrebbe dovuto portare la scolaresca verso una piscina a Crema. 

«Voglio farla finita, vanno fermate le morti nel Mediterraneo», è quanto avrebbe urlato secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri, avvertiti dalla telefonata di uno degli studenti insospettito dall'inconsueto percorso che aveva preso il loro bus. I militari hanno intercettato il mezzo e sono riusciti a fermarlo dopo un primo tentativo di blocco che era stato forzato dal conducente.

Subito dopo, il rogo appiccato dall'autista spargendo della benzina che aveva riposto in una tanica: mentre alcuni i militari nella zona anteriore del veicolo lo tenevano impegnato, altri sono riusciti a sfondare la porta posteriore e a mettere in salvo tra le fiamme gli studenti ed i loro insegnanti. Dalle prime ricostruzioni degli inquirenti pare che Ousseynou Sy volesse raggiungere l'aeroporto di Linate per mettere in atto una strage. 

Circa una quindicina di ragazzi ed i due docenti che li accompagnavano sono stati trasportati in ospedale per intossicazioni lievi e le escoriazioni riportate nell'evacuazione. L'uomo pare che avesse precedenti penali per per guida in stato di ebbrezza e violenza sessuale

  • Nick_Farl_4014655, Agugliano (AN)

    Come fa uno così ad essere assunto come autista?
    Il nostro è davvero un paese ridicolo, rifugio ideale per personaggi come il negro in questione, che infatti abbondano e bighellonano in ogni via e parco.
  • OsteoRider, Ferrara (FE)

    E' stata sfiorata una strage dalle conseguenze sociali inimmaginabili ma su molti giornali leggo cose oscene, precisano in continuazione il fatto che questo signore non abbia ferito nessuno e addirittura ho letto "ha fatto scendere i ragazzini dal bus non volendo far loro del male", follia pura! Se guardate il video vengono forzate le porte posteriori dai carabinieri e questi ragazzini escono urlando di terrore. Adesso passa pure il concetto che se sei di colore e protesti contro il governo puoi tenere in ostaggio dei ragazzini?? Sono senza parole.
    In tutto questo sorvoliamo sul fatto che abbiano dato la cittadinanza ad uno con quei precedenti penali.
Inserisci il tuo commento