dieselgate

Volkswagen, ridimensionato il caso CO2: le vetture irregolari sono 36.000

-

Sono molte meno rispetto alle oltre 800.000 annunciate le vetture con consumi superiori al dato dichiarato. Verifiche imminenti anche per Audi, Seat e Skoda. Questi i modelli a marchio VW coinvolti

Volkswagen, ridimensionato il caso CO2: le vetture irregolari sono 36.000

Non sarebbero oltre 800.000 come annunciato dalla stessa Casa tedesca, ma molte meno le vetture del Gruppo Volkswagen coinvolte nel caso CO2 “confessato” in seguito alle indagini interne sull'altro scandalo, quello dei motori TDI dotati di software in grado di nascondere le reali emissioni di ossidi di azoto. Sono stimate in circa 36.000 le vetture a marchio Volkswagen interessate, mentre si attendono ancora i numeri che riguardano gli altri brand del Gruppo. 

 

Lo ha annunciato la Casa tedesca, che ha concluso la verifica dei consumi e delle emissioni di CO2 dei modelli Volkswagen con le motorizzazioni sospettate e sottoposto alla commissione di indagine formata dal Governo tedesco e al KBA, l'autorità tedesca per i trasporti, i risultati di questi test che dovranno essere convalidati da ulteriori prove condotte da un organismo indipendente già dopo Natale. 

 

I modelli Volkswagen coinvolti sono nove e hanno presentato consumi superiori da 0,1 a 0,2 l/100 km rispetto al dato ufficiale di omologazione dei test NEDC, che dovrà essere corretto. 

 

«Queste vetture potranno essere quindi vendute senza alcuna limitazione. In caso di eventuali scostamenti, i dati saranno rettificati, come richiesto, nel corso delle normali procedure», si legge in una nota ufficiale, che aggiunge «Pertanto l’impatto negativo sugli utili, inizialmente previsto attorno ai 2 miliardi di Euro, non è stato confermato. Se vi sarà un lieve impatto economico, dipenderà dai risultati delle nuove misurazioni». 

 

A una procedura simile verranno sottoposti anche i modelli Audi, Seat e Skoda che utilizzano gli stessi propulsori,il cui numero deve ancora essere determinato. Se la correttezza di queste misurazioni verrà confermata, non dovrebbero esserci conseguenze per il costruttore tedesco, che dovrà comunque correggere il dato pubblicizzato. 

I modelli coinvolti

Sono dunque nove i modelli Volkswagen interessati secondo quanto comunicato da Wolfsburg, tra i quali ve ne sono alcuni non commercializzati in Italia. Ecco quali: 

 

- Polo 1.0l TSI BlueMotion 70kW EU6 cambio DSG 7 rapporti
- Scirocco 2.0l TDI BMT 135kW EU6 cambio 6 rapporti manuale
- Jetta 1.2l TSI BMT 77kW EU6 cambio 6 rapporti manuale
- Jetta 2.0l TDI BMT 81kW EU6 cambio 5 rapporti manuale
- Golf Cabriolet 2.0l TDI BMT 81kW EU6 cambio 5 rapporti manuale
- Golf 2.0l TDI BMT 110kW EU6 cambio 6 rapporti manuale
- Passat Alltrack 2.0l TSI 4MOTION BMT 162kW EU6 cambio DSG 7 rapporti
- Passat Variant 2.0l TDI SCR 4MOTION BMT 176kW EU6 cambio DSG 7 rapporti
- Passat Variant 1.4l TSI ACT BMT 110kW EU6 cambio 6 rapporti manuale

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento