auto elettriche

Volkswagen ID.R: nel mirino il record per EV sul Nurburgring

-

In estate l'elettrica da corsa di Wolfsburg potrebbe diventare la vettura più veloce di sempre sul Nordschleife

Volkswagen ID.R: nel mirino il record per EV sul Nurburgring

Dopo la Pikes Peak l'auto elettrica da corsa Volkswagen ID.R ha nel mirino un altro record per vetture EV. Volkswagen Motorsport ha infatti annunciato che in estate tenterà di conquistare il record sul giro per auto elettriche sul vecchio Nurburgring, il circuito più difficile del mondo.

A guidare la Volkswagen ID.R sarà ancora Romain Dumas, autore della storica vittoria (la prima assoluto per un'auto elettrica) sull'omonimo monte del Colorado e pilota esperto del Ring, dove si è aggiudicato quattro vittorie in altrettante edizioni della 24 Ore.

La vettura cambierà profondamente a livello aerodinamico, visto che al contrario delle corse in salita il circuito tedesco richiede maggiori velocità di punta, in particolare sui lunghi rettilinei come quello di Döttinger Höhe, che va conciliato con le parti più guidate.

Il riferimento per il momento è il crono di 6:45 90 stabilito nel 2017 da Peter Dumbreck su una Nio EP9, una supercar elettrica omologata per l'utilizzo in strada. Per questo motivo il possibile primato della Volkswagen ID.R sembra oggi ampiamente alla portata della Casa tedesca.

  • Toscano34, Siena (SI)

    Tedeschi, quanto marketing..
    questa IDR non è altro che una Norma ricarrozzata, e qualunque vettura di Le mans può girare nei tempi della 919 Tribute se viene settata per durare 25 km.
    Ho molto più stima per i postini che vanno a girare lassù col Civic rispetto a queste uscite pubblicitarie che per qualche strano motivo da qualche anno trovano necessario girare al Ring.
  • Sberla1, Genova (GE)

    La solita fuffa made in Germany.
    La Nio è omologata per uso stradale, quel catrame no.
Inserisci il tuo commento