Novità

Volvo S60, svelata la berlina che nasce negli USA

-

La terza generazione della berlina media svedese punta su motori benzina ed ibridi. Debutta in America, dove viene costruita

Nasce negli Stati Uniti nel nuovo impianto Volvo di Charleston, nella Carolina del Sud, la nuova Volvo S60 che completa la gamma media della Casa scandinava dopo le apprezzate V60 ed XC60.

Tutta nuova la piattaforma della berlina svedese, primo modello interamente “born in USA”: denominata SPA, viene condivisa oltre che con le altre pari categoria della “serie 60” anche con le sorelle maggiori della Serie 90.

Rispetto alla già nota wagon V60, la nuova Volvo S60 di terza generazione si differenzia dalla familiare da poco lanciata per il terzo volume, caratterizzato da un'inclinazione negativa che infonde un che di sportività all'ultima arrivata nella gamma Volvo.

In attesa di conoscere le specifiche tecniche della versione europea, che sarà lanciata più avanti, è già noto che non sarà più disponibile con motorizzazioni a gasolio. Oltre che con i benzina 2 litri T5 e T6, quattro cilindri rispettivamente da 254 e 310 CV, sarà proposta con le motorizzazioni ibride T6 Twin Engine da 340 CV e T8 Twin Engine da 400 CV, entrambe con trazione AWD. La T8 avrà anche una versione Polestar Engineered con sospensioni e impianto frenante più sportivi e una potenza di 415 CV grazie ad una gestione elettronica del motore più spinta.

Completa, come da tradizione del costruttore nordico la dotazione tecnologica: tra i sistemi di sicurezza spiccano il sistema Pilot Assist (su richiesta) che assiste il guidatore in fase di sterzata, accelerazione e frenata sulle strade ben segnalate e a velocità fino a 130 km/h, il Run-off Road Mitigation per ridurre le conseguenze di eventuali uscite di carreggiata e il Oncoming Lane Mitigation che aiuta il conducente a evitare la collisione con veicoli che sopraggiungono in senso opposto.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Volvo S60
Maggiori info
Volvo