WEC

WEC, 1000 Miglia di Sebring cancellata per il Coronavirus

-

La 1000 Miglia di Sebring del Mondiale Endurance è stata cancellata per lo stop ai viaggi in Europa disposto dal Presidente Trump a causa del Coronavirus

WEC, 1000 Miglia di Sebring cancellata per il Coronavirus

La 1000 Miglia di Sebring del WEC, in programma il 20 marzo prossimo, è stata cancellata per via dell'emergenza mondiale legata al Coronavirus. A pesare è stata la decisione da parte del Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di chiudere l'ingresso negli USA ai viaggiatori provenienti dall'Europa, Regno Unito escluso. Oltre alla corsa, sono stati cancellati anche i test del Mondiale Endurance previsti il 14 e 15 marzo, sempre in Florida. 

«In seguito all'annuncio da parte del Presidente Trump alle 21 dell'11 marzo di una sospensione su larga scala dei viaggi dei cittadini non statunitensi dall'Europa agli USA, i vertici del WEC hanno rivalutato la fattibilità dello svolgimento della 1000 Miglia di Sebring del 20 marzo. Dopo un accurato esame della situazione, si è deciso di cancellare la gara del WEC», si legge in una nota stampa. «Visto il grande numero di piloti, membri dei team e commissari attualmente in Europa che sarebbero dovuti partire alla volta degli USA nei prossimi giorni, la corsa non potrebbe essere disputata in loro assenza».

«Questa decisione non è stata presa a cuor leggero - ha dichiarato il CEO del WEC, Gerard Neveu -. I nostri team e dirigenti danno molta importanza alla corsa di Sebring e ai suoi fan entusiasti e competent. Anche se siamo stati costretti alla cancellazione per via delle limitazioni ai viaggi dall'Europa agli USA, il WEC considera in ogni caso la salute e il benessere di team, commissari e fan come la priorità. Inoltre, non vogliamo scendere a compromessi sulla qualità di ogni aspetto di un evento del WEC».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento