24 Ore di Le Mans

WEC 2019, doppietta Toyota alla 24 Ore di Le Mans

-

Come lo scorso anno la Toyota vince la 24 Ore di Le Mans. Alonso, Nakajima e Buemi precedono la vettura gemella di Conway, Kobayashi e Lopez

LMP1

La Toyota fa doppietta anche quest'anno in classe LMP1. La 87a edizione si decide a venti minuti dalla fine, quando la Toyota Gazoo Racing numero 7 rientra ai box e cede la testa della corsa alla vettura gemella numero 8. Una foratura è costata la vittoria all'equipaggio Kobayashi, Conway e Lopez. La vittoria è andata per la seconda volta consecutiva a Fernando Alonso, Sebastien Buemi e Kazuki Nakajima. Non c'è stato un arrivo in parata, perchè il distacco è stato minimo: 16.972 secondi.

LMP2

In LMP2 vittoria per l'Alpine A470 di Nicolas Lapierre, André Negrao e Pierre Thiriet. La squadra francese con la vittoria di Le Mans si è aggiudicata anche il Mondiale WEC 2018-2019. Secondo posto per Ho-Pin Tung, Stéphane Richelmi e Gabriel Aubry al volante della Oreca 07. La stessa vettura completa il podio con l'equipaggio Francois Perrodo, Matthieu Vaxiviere e Loic Duval.

 

LMGTE PRO

La Ferrari a 70 anni dalla prima vittoria sale sul primo gradino del podio a Le Mans. Il team AF Corse con una Ferrari 488 GTE EVO si impone sul plotone di Porsche 911 RSR. Alessandro Pier Guidi, James Calado e Daniel Serra hanno preceduto Gianmaria Bruni, Richard Lietz e Frederic Makowiecki e Patrick Pilet, Earl Bamber e Nick Tandy.

 

LMGTE AM

In LMGTE AM successo per la Ford GT di Ben Keating, Jeroen Bleekemolen e Felipe Fraga. Seconda la Porsche 911 RSR di Jorg Bergmeister, Patrick Lindsey ed Egidio Perfetti. Al terzo posto la Ferrari 488 GTE di Jeff Segal, Rodrigo Baptista e Wei Lu.

Foto: Pure WRC Agency

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento