WEC 2022, 8 ore Bahrain: pole per Toyota

WEC 2022, 8 ore Bahrain: pole per Toyota
Pubblicità
  • di Massimiliano Amato
Pole position per la Toyota GR010 Hybrid n.8 di Brendon Hartley, Sebastian Buemi, Ryo Hirakawa nelle qualifiche della otto ore del Bahrain
  • di Massimiliano Amato
11 novembre 2022

Toyota in pole position nelle ultime qualifiche della stagione: sarà la GR010 n°8  di Brendon Hartley, Sebastian Buemi, e Ryo Hirakawa  a scattare davanti a tutti nella 8 ore del Bahrain, sesta prova del mondiale WEC 2022. 

Hartley, autore del miglior tempo assoluto di 1.46.800 ha conquistato la terza partenza dal palo dell'anno, la seconda consecutiva, infliggendo un distacco di otto decimi alla 9X8 n.93 di Paul Di Resta che piazza la Peugeot in prima fila. Alle loro spalle i compagni di squadra con Mile Conway in terza posizione davanti a Gustavo Menezes, che ha preceduto di appena nove millesimi l'Alpine A480 n.36 di Matthieu Vaxiviere  

Nella classe LMP2 ad imporsi è il Team WRT  a fare la pole. Normann Nato  con il crono di 1.50.330 si è imposto battendo di due decimi la Jota n. 38 di William Stevens. Terzo tempo per la n.22 di Filipe Albiquerque, seguito dalla Af Corse n.83 di Alessio Rovera, mentre la Prema n.9 di Louis Deletraz ha completato la top ten. 

ILMGTE Pro, è la Porsche 911 RSR-19 n. 91 di Gimmi Bruni a conquistare la pole position, precedendo la Ferrari AF Corse n. 52 di Antonio Fuoco e la gemella n. 92 di Michael Christensen. Alle loro spalle la 488 n. 51 di Alessandro Pier Guidi, che a causa di un testa coda nell'ultimo tentativo, si è dovuto accontentare del quarto tempo. 

La Ferrari si impone in LMGTE AM.  Sarah Bovy facendo segnare il crono di 1.59.186 si è presa la pole position rifilando mezzo secondo all'Aston Martin di Ben Keating e alla Porsche n.77 di Christian Ried. 

Argomenti

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...