WEC: Ferrari toglie i veli alla 296 GT3

WEC: Ferrari toglie i veli alla 296 GT3
Pubblicità
  • di Massimiliano Amato
La Ferrari a Spa ha presentato la 296 GT3 che parteciperà nel 2023 alle gare GT
  • di Massimiliano Amato
29 luglio 2022

A Spa dove in questo week end è in programma la 24 ore del World Challenge Europe, la Ferrari ha tolto i veli alla 296 GT3 che nel 2023 prenderà il posto della 488. La Scuderia di Maranello con questa nuova vettura, ha dimostrato che non è concentrata soltanto sullo sviluppo della Hypecar, ma è decisa a continuare a vincere nel mondo GT. 

Proprio sui successi ottenuti dalla 488 e quali sono i punti di forza della 296 ha parlato il responsabile delle attività GT Antonello Coletta. "La 488 raffigura è il nostro presente in pista, che merita di essere celebrato, i cui numeri e vittorie ottenuti dal debutto sono storia e rappresentano la storia che probabilmente ha avuto più successo per noi. La 296 è nata per continuare la storia GT3, abbiamo scelto questo modello per vari motivi. Il primo era avere una vettura divertente da guidare, ma anche che incarnasse le caratteristiche richieste dalla categoria. E' un progetto Ferrari sviluppato dai nostri ingegneri a Maranello utilizzando l'esperienza e le conoscenze. E' stato fatto un grandissimo lavoro".

 

Coletta non si nasconde quando ha svelato gli obiettivi che la Ferrari vuole centrare con la 296 GT3 . "E' una macchina bellissima, completamente differente dalla 488, e so che è molto veloce! E' il risultato di un approccio innovativo a 360° in termini di tecnologia e per le collaborazioni scelte per portare avanti il progetto. L'idea era quella di avere un mezzo adatto ai piloti PRO e gentlemen, l'obiettivo è semplice e vorremmo vincere ripetendo quanto fatto con la 488, dando supporto a tutti i team clienti". Guarda il video sulla 296 GT3 di Emiliano Perucca Orfei Masterpilot qui sotto

Argomenti

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...