wec

WEC, Mondiale Marche 2019 Spa: Trionfo e titolo Toyota alla 6 ore [video]

-

Alla sei ore del Belgio, tra molte interruzioni, la Toyota ibrida vince sotto pioggia e neve, con Alonso vicino al titolo di campione del mondo

WEC, Mondiale Marche 2019 Spa: Trionfo e titolo Toyota alla 6 ore [video]

Un meteo che mischia primavera e inverno, una pista completa e difficile, quattro safety-car e una Toyota, vincente: alla 6 ore di Spa 2019, nel WEC, vittoria della Toyota #8 di Alonso, Buemi e Nakjima, sempre più vicini al titolo iridato.

Quello dei costruttori, di titolo, è già della Casa giapponese. Alcune difficoltà tecniche della seconda vettura Toyota, hanno lasciato il secondo posto alla Rebellion e il terzo alla SMP Racing. In LMP2 prima vittoria stagionale per DragonSpeed. In GTE secondo successo stagionale per Aston Martin, tra le GTE Am invece Porsche.

Cronaca della gara

Scatta oggi la Sei ore di Spa, prova valida nel Mondiale Marche, quello di prototipi e GT oggi denominato WEC. Le due Toyota ibride, come sempre, partono al palo nella massima classe, ma il percorso, il meteo variabile e la durata estesa, possono influenzare il risultato finale.

Ci si è pure messa un po’ di neve, che oggi ha imbiancato il verde normalmente visibile ai lati del manto asfaltato. La gara è scattata come da previsione, a seguire sulla nostra pagina, in scorrimento sotto formato tweet, gli aggiornamenti ufficiali della classifica generale e di classe.

Contrariamente ai prototipi, in classe GT corrono nomi noti dell’industria auto e Porsche se la gioca, contro Ford, Aston e Ferrari. La star tra i piloti, Fernando Alonso, dopo un paio d’ore di gara, è in seconda piazza. Lo spagnolo ex-pilota Ferrari F1 ha dichiarato proprio qui a Spa, che il suo target a breve è il titolo iridato, nel WEC (poi si vedrà, forse sono Indy, forse ancora F1).

Aggiornamenti

Alla quarta ora di Gara, quando ne mancano due al termine, si sono accumulate acqua, neve e bandiere rosse, a Spa. Toyota guida in LMP1, Porsche in LMGTE-Pro. Sono però varie le compagini: Buemi Nakajima Alonso per Toyota, con 1 giro di vantaggio su tutti; Tung Aubry Richelmi per Oreca (LMP2). In GT Christensen Estre, su Porsche 911 RSR (Pro) e in Am la Ferrari 488 Gte. Tutto può ancora cambiare,

Statistiche & Dati

La velocità massima registrata in gara è stata della Rebellion LMP1, a 326.4 Kmh. I tre migliori giri sono tutti di piloti Toyota, con Conway, Kobaiashi e Buemi davanti a tutti; Alonso è sesto. La distanza massima coperta nelle sei ore è, ovviamente, della Toyota vincente con 930.6 Km.

Classifica generale 6 Ore Spa 2019

DRIVER_1 DRIVER_2 DRIVER_3 DRIVER_4 VEHICLE TYRES CLASS
Sébastien BUEMI Kazuki NAKAJIMA Fernando ALONSO Toyota TS050 - Hybrid M LMP1
Nathanaël BERTHON Thomas LAURENT Gustavo MENEZES Rebellion R13 - Gibson M LMP1
Mikhail ALESHIN Vitaly PETROV Stoffel VANDOORNE BR Engineering BR1 - AER M LMP1
Stéphane SARRAZIN Egor ORUDZHEV Sergey SIROTKIN BR Engineering BR1 - AER M LMP1
Neel JANI André LOTTERER Bruno SENNA Rebellion R13 - Gibson M LMP1
Mike CONWAY Kamui KOBAYASHI Jose Maria LOPEZ Toyota TS050 - Hybrid M LMP1
Roberto GONZALEZ Pastor MALDONADO Anthony DAVIDSON Oreca 07 - Gibson M LMP2
Roman RUSINOV Job VAN UITERT Jean-Eric VERGNE Aurus 01 - Gibson D LMP2
Nicolas LAPIERRE André NEGRÃO Pierre THIRIET Alpine A470 - Gibson M LMP2
Ho-Pin TUNG Gabriel AUBRY Stéphane RICHELMI Oreca 07 - Gibson D LMP2
François PERRODO Matthieu VAXIVIERE Norman NATO Oreca 07 - Gibson D LMP2
Frits VAN EERD Giedo VAN DER GARDE Nyck DE VRIES Dallara P217 - Gibson M LMP2
David HEINEMEIER-HANSSON Jordan KING William STEVENS Oreca 07 - Gibson D LMP2
Erwin CREED Romano RICCI Nicholas BOULLE Ligier JSP217 - Gibson M LMP2
Alexander LYNN Maxime MARTIN   Aston Martin Vantage AMR M LMGTE Pro
Alessandro PIER GUIDI James CALADO   Ferrari 488 GTE EVO M LMGTE Pro
Michael CHRISTENSEN Kevin ESTRE   Porsche 911 RSR M LMGTE Pro
Augusto FARFUS Antonio Felix DA COSTA BMW M8 GTE M LMGTE Pro
Andy PRIAULX Harry TINCKNELL   Ford GT M LMGTE Pro
Davide RIGON Sam BIRD     Ferrari 488 GTE EVO M LMGTE Pro
Marco SØRENSEN Nicki THIIM   Aston Martin Vantage AMR M LMGTE Pro
Richard LIETZ Gianmaria BRUNI   Porsche 911 RSR M LMGTE Pro
Martin TOMCZYK Nicky CATSBURG   BMW M8 GTE M LMGTE Pro
Stefan MÜCKE Olivier PLA   Ford GT M LMGTE Pro
Christian RIED Riccardo PERA Matt CAMPBELL Porsche 911 RSR M LMGTE Am
Salih YOLUC Euan HANKEY Charles EASTWOOD Aston Martin Vantage M LMGTE Am
Luis PEREZ-COMPANC Matteo CRESSONI Matthew GRIFFIN Ferrari F488 GTE M LMGTE Am
Thomas FLOHR Francesco CASTELLACCI Giancarlo FISICHELLA Ferrari F488 GTE M LMGTE Am
Jörg BERGMEISTER Patrick LINDSEY Egidio PERFETTI Porsche 911 RSR M LMGTE Am
Paul DALLA LANA Pedro LAMY Mathias LAUDA Aston Martin Vantage M LMGTE Am
Michael WAINWRIGHT Benjamin BARKER Thomas PREINING Porsche 911 RSR M LMGTE Am
Motoaki ISHIKAWA Olivier BERETTA Edward CHEEVER Ferrari F488 GTE M LMGTE Am
Gianluca RODA Giorgio RODA JR Matteo CAIROLI Porsche 911 RSR M LMGTE Am
Tom DILLMANN Oliver WEBB Paolo RUBERTI Enso CLM P1/01 - Gibson M LMP1

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento