curiosità

Xi Jinping in Italia, la mega-limousine del presidente della Cina: Hongqi N501

-

Si chiama Hongqi N501 la vettura presidenziale cinese ed è costruita appositamente per il leader

Una misteriosa berlina nera si aggira in queste ore per le strade di Roma e trasporta quello che, al contrario, è una delle personalità più note del pianeta: il presidente della Cina Xi Jinping. La sua vettura è misteriosa perché di lei si sa molto poco, anche in Cina, per comprensibili ragioni di sicurezza.

Sappiamo che si chiama Hongqi N501 ed è realizzata dalla Hongqi, marchio di auto di lusso cinese nato a fine anni '50, attivo fino al 1981 e resuscitato a metà degli anni '90. E' praticamente da sempre la Casa che fornisce le auto per l'apparato statale e per le alte sfere della Repubblica Popolare. “Hongqi” in cinese significa “bandiera rossa”.

La Hongqi N501 è la sua vettura di punta ed è un esemplare unico, realizzato appositamente per il presidente cinese. La Hongqi fa parte del Gruppo FAW, la principale azienda di Stato in Cina attiva nella produzione di veicoli. E' partner di Volkswagen, Mazda, Toyota e GM attraverso delle joint-venture con il Governo cinese sinora obbligatorie per le aziende estere che vogliono produrre in Cina.

Appare dunque probabile che la piattaforma impiegata per la Hongqi N501 sia di provenienza Audi oppure Toyota come la precedente Hongqi L5, l'auto più costosa della Repubblica del Dragone con un prezzo di listino superiore a 650.000 euro.

Tra i pochissimi dati tecnici resi noti vi è la lunghezza, di 5,50 metri, e il propulsore, un V8 turbo da 4 litri e oltre 400 CV. Gli esemplari atterrati in Italia sono due, in modo che in caso di necessità il presidente possa proseguire i suoi spostamenti sull'auto di scorta.

  • Grildrig, Garbagnate Milanese (MI)

    Fa tristezza vedere i nostri Carabinieri in sella a moto Bmw. Ok alle gare e no alle barriere, ma almeno in queste occasioni rispolveriamo le bicilindriche che fabbrichiamo in Italia!
Inserisci il tuo commento