prova su strada

Cadillac CTS

A misura d'Europa
-

Con la nuova CTS, in listino a 52.657 euro, Cadillac rinnova il proprio impegno nel Vecchio Continente offrendo look americano e guida europea. Peccato abbia un solo motore

Cadillac CTS

C'è una nuova alternativa allo stradominio delle tedesche nel segmento E, ovvero quello della Mercedes Classe E, BMW Serie 5 e Audi A6: a differenza della Maserati Ghibli, però, viene non viene dall'Italia ma dall'America. Si chiama Cadillac CTS ed è frutto dell'evoluzione di un modello che nelle precedenti generazioni ha ottenuto ottimi riscontri in Paesi come gli States, Cina e Russia.

Nuovo look

Della precedente, però, rimane ben poco se non alcuni tratti stilistici che la caratterizzano: calandra generosa, gruppi ottici taglienti e segnati da generose strisce a led che si estendono anche ai paraurti, ma soprattutto volumi da americana che si combinano ad un'ossessiva ricerca di volumi più slanciati che si ritrova nel tetto più basso di 19 mm rispetto alla precedente, nello sbalzo anteriore ridotto ed in un allungamento del passo di 30 mm che ha permesso di allungare le superfici vetrate e segnare con una nervatura decisamente più importante, ed in grado di attirare l'attenzione, la parte bassa della fiancata.

cadillac cts 2014 (31)
Caratterizzata da un tetto più basso di 19 mm rispetto al modello precedente, la nuova Cadillac CTS presenta un apsso allungato di 30 mm

Interni USA ma con gusto europeo

Anche dentro le novità sono numerose. A fianco del già noto CUE, sistema di car-entertainment con display da 8" touch tra i più sofisticati e ricchi al mondo, gli stilisti americani hanno introdotto una inedita strumentazione da 12,3 pollici che, in base alla grafica selezionata, passa da simulare gli strumenti analogici a soluzioni più "eco" mantenedo comunque il contatto con il sistema di bordo nell'ambito delle funzioni più utili come la navigazione, la radio, la riproduzione musicale o le telefonate in entrata. A quest'ultimo riguardo il CUE si fa notare anche per la capacità di dialogare con 10 apparecchi bluetooth contemporaneamente: come dire che mentre da uno smartphone si ascolta lo streaming audio in blueotooth da altri è possibile fare o ricevere telefonate. Quattro gli allestimenti disponibili: Elegance, Luxury, Performance e Premium con prezzi che vanno da 52.657 euro a 62.887 euro.

Sotto è completamente riprogettata

La CTS è anche più snella e sportiva anche sotto al nuovo vestito: il lavoro dei tecnici diretti da Blaine Heavener Lead Development Engineer Cadillac CTS, infatti, ha avuto come input principale quello di andare a limare peso ovunque fosse possibile ed il risultato è che la nuova ammiraglia pesa 128 kg in meno della vecchia, che equivale ad un differenziale del 8,5%. Ampio l'utilizzo di materiali quali l'alluminio, l'acciaio alleggerito, il magnesio ma soprattutto confrontando le diverse componenti della vettura - anche nascoste come le sospensioni anteriori decisamente più razionali delle precedenti - si capisce immediatamente quale sia stato il salto evolutivo sotto questo punto di vista. Se a tutto questo si aggiunge anche che la nuova scocca è più rigida del 40% ed il peso è distribuito al 50% sui due assi il quadretto si fa decisamente completo ed interessante.

cadillac cts confronta modello
Confronta la Cadillac CTS con il modello precedente e con le dirette competitors con il nostro esclusivo confronta modello

Ha anche le sospensioni attive di serie

Tra le chicche, oltre alla costruzione leggera, Cadillac ha pensato di dotare la vettura di freni Brembo e di un sistema di sospensioni magnetoreologiche in grado di leggere la strada ben 1.000 volte al secondo regolandosi di conseguenza.

Un solo motore ma buono

La gamma motori è piuttosto ristretta: nell'attesa che dall'America si decidano a prendere un diesel dalla banca motori europei di GM, i tecnici Cadillac hanno scelto di portare nelle concessionarie europee la CTS con un motore comunque interessante per i mercati del Vecchio Continente. Si tratta dello stesso 2.0 turbocompresso visto anche sulla ATS ma a differenza della "piccola" di casa il quadricilindrico eroga più coppia (400 Nm) ad un regime compreso tra i 3.000 ed i 4.500 giri pur mantenendo inalterato a 276 il numero di CV erogati a 5.500 giri. Il cambio, solamente automatico, è a sei marce (in GM stanno comunque studiando anche un 8) mentre la trazione è posteriore con la possibilità di scegliere un sistema integrale in via opzionale. Le prestazioni parlano di uno 0-100 km/h in 6,6 secondi mentre i consumi si attestano a 8,6 l/100 km.

Dal vivo: com'è fuori

Più lunga, larga ma soprattutto bassa e dotata di un passo più esteso della precedente, l'ultima generazione di Cadillac CTS riprende i concetti stilistici del modello che va a sostituire evolvendoli, però, in chiave decisamente moderna: CTS, per quanto mantenga volumi e linee tipicamente americane, appare anche decisamente più slanciata, sportiva ed allo stesso tempo elegante. Tra gli elementi più interessanti si fanno notare indubbiamente i gruppi ottici anteriori, la cui illuminazione diurna a led fuoriesce dal gruppo ottico stesso per estendersi sul paraurti, ma anche la generosa calandra e la fiancata che rispetto alla precedente sembra quella di una coupé più che di una corposa berlina.

Più lunga, larga ma soprattutto bassa e dotata di un passo più esteso della precedente, l'ultima generazione di Cadillac CTS riprende i concetti stilistici del modello che va a sostituire evolvendoli, però, in chiave decisamente moderna

Dal vivo: com'è dentro

Le linee degli interni non sono certamente da tedesca ma l'effetto è voluto e bisogna ammettere che la CTS ha una forte personalità anche dentro. Oltre ai maxi display riservati a strumentazione - 12" in grado di offrire quattro diverse caratterizzazioni molto interessanti - e sistema multimediale (quest'ultimo da 8,8") anche la forma della plancia, il profilo dei sedili pluriregolabili e lo stile dei pannelli porta sembrano essere stati pensati per creare un ambiente accogliente, diverso dal solito ma soprattutto ben fatto, ben rifinito e ben costruito. Il tutto senza particolari trucchi: il carbonio è carbonio, il legno è legno, il metallo è metallo e la pelle è vera pelle con l'unica eccezione, in quest'ultimo caso, relativo alla qualità: salendo di allestimento cresce anche la qualità del rivestimento.

Buona l'ergonomia, anche se considerando che c'è solo il cambio automatico non si capisce la necessità di posizionare ancora una leva al centro del tunnel piuttosto che un set di tasti, la nuova CTS offre molto spazio a bordo sia per chi siede davanti ma anche per chi siede dietro e stessa cosa si può dire del vano bagagli che è veramente molto generoso.

cadillac cts 2014 (38)
La nuova Cadillac CTS si dimostra molto silenziosa e presenta un propulsore pronto sin dai bassi regimi, oltre ad un comportamento dinamico degno di nota

Come va

Su strada la CTS stupisce per silenziosità e dimostra un carattere che, francamente, non ci saremmo mai aspettati: certo, il motore ci era piaciuto anche sulla ATS perché è pieno e vigoroso ai bassi e medi regimi pur senza esaltare dopo i 5.500 giri ma quello che non ci aspettavamo era un comportamento così neutro e piacevole tra le curve. I vertici Cadillac questa cosa la sapevano bene ed è per questo che hanno scelto le strade tortuose del Portogallo per farci sentire quanto efficienti fossero le nuove sospensioni magnetoreologiche e lo sterzo ZF, che lavorano magnificamente a fianco del nuovo telaio alleggerito facendo sembrare la CTS decisamente più agile del previsto.

Un comportamento che in Cadillac definiscono addirittura migliore della BMW 528i, presa come benchmark nello sviluppo nella versione europea, soprattutto nelle versioni a trazione integrale dove il sistema si dimostra particolarmente reattivo ed in grado di trasmettere a terra la coppia mantenendo comunque divertente la guida grazie ad una ripartizione che privilegia l'asse posteriore.

Pecche? Una in particolare: nel contesto di un comportamento dinamico molto piacevole abbiamo trovato un po' fuori posto il cambio a sei marce, veloce rispetto ad un'unità di vecchia generazione ma sottotono rispetto agli ultimi ZF ad 8 marce disponibile, guardacaso, proprio sulla 528i presa a riferimento dai tecnici yankee.

In conclusione

La nuova Cadillac CTS è una vettura pensata per ben figurare anche in Europa grazie ad un design estremamente personale e prezzi competitivi nei confronti delle tedesche a benzina con potenze comprese tra i 250 ed i 300 CV di pari allestimento. Il problema, almeno per quanto riguarda il nostro Paese, è la mancanza di un motore diesel e la tenuta del prodotto sul mercato dell'usato, da sempre un interrogativo nei confronti di prodotti che, per via di logiche di mercato diverse da quelle di 10 anni fa, possono essere considerati poco più che prodotti di nicchia.

Pro
È piacevole da guidare

Elevato confort di bordo
Sistema multimediale CUE

Contro
C'è solo a benzina

Cambio automatico di vecchia generazione

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Cadillac CTS
  • Cadillac ATS-V e CTS-V: dal salotto alla pista prova su strada 26 ott 2015

    Cadillac ATS-V e CTS-V: dal salotto alla pista

    Prove | Arrivano le V-series della Cadillac, ATS e CTS, due prodotti premium che puntano a una clientela alla ricerca di un lusso muscoloso, fatto di potenza e prestazioni esagerate. L'American dream è conquistare una clientela esigente, ristretta, che oggi possiede Audi, Mercedes, BMW. Prezzi? A partire da 73.200 per la ATS e 102.519 per la CTS
  • Nuova Cadillac CTS-V: la più potente di sempre novità 22 dic 2014

    Nuova Cadillac CTS-V: la più potente di sempre

    News | Presentata oggi la nuova Cadillac CTS-V l’auto di produzione più potente mai realizzata nei 112 anni di storia del marchio
  • Cadillac CTS 2015 novità 7 ago 2014

    Cadillac CTS 2015

    News | La Casa americana ha svelato definitivamente la Cadillac CTS 2015, che introduce, sotto il profilo estetico, una nuova fascia frontale
Maggiori info
Cadillac
  • Kroymans Import Italia S.r.l. via di Vigna Murata, 40
    00143 Roma (RM) - Italia
    800 8680 8800   http://www.cadillac.com