Prove

Ford Puma | Dimenticate la piccola coupè anni '90 [Video]

-

Oggi infatti Puma è un crossover di chiara ispirazione SUV, con tanta tecnologia dentro e fuori. Non manca nemmeno la tecnologia mild hybrid. E funziona!

Se avete in mente la vecchia copertina del 1997 beh, dimenticatela. Sì perché Ford Puma è cambiata. Ora è un crossover di ispirazione SUV, una Fiesta vitaminizzata, rialzata, che ha un po’ di Jaguar secondo alcuni e un po’ di Porsche secondo altri. Io credo in maniera del tutto banale che è normale vedersi rincorrere i richiami stilistici, e che poco ci sia da fare. Andando oltre, è anche chiaro che preferisco questa Puma rispetto a quella di vent’anni fa. Il motivo è ovvio: qui salgo senza spaccarmi un ginocchio, prima avrei dovuto far saltare in aria i sedili anteriori e buttarmi dietro, in una scena goffa e irripetibile. Crossover di segmento B, prende forma sul design della Fiesta, di cui vengono richiamati la maschera anteriore e il posteriore. Novità è invece la firma luminosa, che dà un bel tono e aggancia Puma a segmenti del tutto superiori. Ovviamente LED i gruppi ottici sulla nostra, fanno una bella illuminazione. Attenzione, il passo è più lungo di una Fiesta ma il pianale è lo stesso.

Eppure la genialata in stile Skoda made in USA - nel senso che pensavamo di trovare una soluzione del genere su una Skoda ma invece Ford ci sorprende in misura ineccepibile è la MEGABOX. Di cosa si tratta? Di un ulteriore vano disponibile nel bagagliaio, pari a 80 litri. Caratteristica principe? L’opportunità di caricare oggetti ingombranti ma anche di ripulire tutto con una cannetta (dell’acqua), svitando il tappo e lasciando defluire senza la minima remora. In questo periodo di quarantene varie è difficile capire bene le potenzialità di una soluzione del genere, ma pensatevi la prossima stagione mentre sarete a sciare, o quando sarete reduci da una settimana lavorativa pazzesca e potrete finalmente gettarvi in quelle 18 buche che avevate programmato da tempo. Puma sarà lì con voi, anche perché a prescindere da MEGABOX abbiamo un bagagliaio che va da 523 a 1216 litri, più che sufficienti alla mamma che deve caricare, o magari al muratore, tanto è comunque aleatorio no?

Come si guida

L’indiscussa novità di Ford Puma non è tanto il propulsore tre cilindri da un litro, quanto la tecnologia mild hybrid a 48 Volt disponibile. L’energia viene immagazzinata in rilascio e frenata, e aiuta la coppia integrandola o sostituendola nell’immediato avvio o negli utilizzatori. Il turbo lag è così compensato. Si tratta di un mild hybrid che funziona, perché è brillante, e in allungo aggiunge 50 Nm alla coppia massima di 150. Niente male, davvero. Per il resto, il 3 cilindri di Ford è un motore che conosciamo bene, ma che qui si scrolla di dosso quel rumore che di solito penetrava nell’abitacolo. Anche le prestazioni di Puma non sono niente male: con 125 cavalli nel nostro caso acceleriamo da 0 a 100 in meno di dieci secondi, e sfioriamo i 200 (191, ndr) all’ora di velocità di punta.

Come si guida? Beh, si guida senza nervosismi, e tutto è sotto controllo grazie all’ampio display virtuale che il driver ha davanti agli occhi, e che sostituisce la strumentazione analogica. Altro passo in avanti per Ford, che con questa Puma ci mette tra le mani una vettura in linea con quelle delle ultime generazioni. Si tratta di un crossover che trasmette qualche emozione, pur tenendoci lontano e in posizione dominante rispetto alla strada. Cambio manuale senza infamia né lode, offre ADAS contemporanei, con un pacchetto da 1000 euro che mette insieme assistente di guida, Cruise adattivo, lane centering, merito delle 2 telecamere e dei 3 radar a disposizione. Attenzione anche alle cinque modalità di guida, che non sono sensibilissime ma si fanno apprezzare comunque.

In conclusione

Un ottimo passo in avanti per Ford. È questo che Puma rappresenta. Personalmente ne amo il design e sembra che anche il mercato, al netto della crisi, ne apprezzi l’essenza. Si parte da 22.750 euro per la versione ibrida, e si arriva con gli accessori fino a 27.500. Non male per una vettura che può essere seconda auto intelligente oppure prima, magari per le giovani coppie. Datele una chance. Vi ripagherà.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Ford Puma
Modelli top Ford
Maggiori info
Ford