Test drive

Jaguar F-Type | Tutto il piacere della spider... [Video]

-

Apritela questa capote, anche se è inverno. Noi lo faremmo. Basta alzare il climatizzatore, riscaldare i sedili, e iniziare a godersi F-Type...

Intro

L'estate è ormai un lontano ricordo, anche se è finita da una manciata di giorni. Noi però non vogliamo rassegnarci, e quindi non solo proviamo la Jaguar F-Type, ma la apriamo. E la teniamo aperta. Sì, insomma... forse.

Esterni

Meravigliosa. Un capolavoro capace di attraversare mode e tendenze. Ha una linea elegante, sobria, per nulla muscolosa ma d'altri tempi. Sembra possedere un abito da sera perpetuo sotto il quale troveremo anche potenza. Quasi quattro metri e 50 di lunghezza, è la tipica spider cabrio: lungo cofano con le consuete nervature, una griglia senza spigoli con il giaguaro al centro, e quella firma luminosa minimale che richiama lo stesso approccio ai gruppi ottici posteriori, strettissimi e ammiccanti. I cerchi sono da 19 pollici, la capote in tela si apre in una manciata di secondi, e fino a 50 chilometri orari. Dietro il bagagliaio è minimal, ma a cosa ci interessa? Attenzione invece all'altezza da terra: è scarsissima, occhio quindi ai dossi e ai garage.

Interni

Interni sobri e altrettanto eleganti al pari degli esterni. I sedili sono in pelle, riscaldati e rinfrescati, e l'unica vera pecca sta nel sistema infotainment, che ha un display un po' piccolo e soprattutto che non rappresenta il massimo dell'offerta Jaguar. Poco male, perché qui la tecnologia può passare in secondo piano rispetto alla comodità di una vettura che è sì rigida ma mai secca, e che possiede la solita firma di Jaguar: qualcosa sale e scende, non il pomello del cambio ma le bocchette centrali del climatizzatore. Il pack esterno carbonio porta anche in abitacolo alcuni dettagli ma costa caro (5.000 euro), mentre l'illuminazione dei tasti, soprattutto i tantissimi disposti sulle razze di un volante forse un pizzico grande ricordano quelli di Ford. Non necessariamente un male, quindi, ma forse un piccolo sforzo in più si poteva fare. Per il resto, i materiali sono ben assemblati, non ci sono giochi fastidiosi, e se non siete dei watussi dietro i sedili rimane un piccolo volume dove mettere qualcosina, anche perché nel bagagliaio, vista la particolare conformazione, non andremo oltre i 200 litri e avremo una qualche difficoltà a inserire un trolley da cabina. Meglio comprare tutto a destinazione, allora, e meglio godersi tutta l'aria che entra nella nostra cabrio a tetto in tela aperto. Anche aperta, Jaguar F-Type mantiene tutti i dettami delle proporzioni tipiche delle spider, anche se nell'abitacolo i flussi non sono mai particolarmente fastidiosi.

Jaguar F-Type
Jaguar F-Type

Motori e Sensazioni di guida (cambio frizione sterzo)

A disposizione abbiamo l'entry level di F-Type, il quattro cilindri in linea da 2.0 litri a trazione posteriore che eroga 300 cavalli e una coppia massima di 400 Nm a 1750 giri. Motore elastico, motore comunque potente, e in grado di portarci da zero a cento in 5.7 secondi e di farci raggiungere una velocità massima di 250 chilometri orari. Consumi non malvagi, per nulla, con 10 chilometri percorsi in città con un litro di benzina, 12.5 a limite autostradale e 15 intorno ai 110 chilometri orari. Costi di gestione bassi in ordine di marcia per questa Jaguar, quindi, che non è sportiva anche se potente, e a dirlo è il cambio automatico a otto rapporti che consigliamo di usare soprattutto in modalità manuale, magari con gli ottimi paddle raggiungibili dietro le razze. In automatico è invece un pizzico più lento, e premia l'omogeneità di manovra con strattoni lenti sull'acceleratore. Il rumore del motore è pieno, leggermente vuoto solo in basso, ma il cambio è, in definitiva, troppo conservativo. Lo sterzo si indurisce a seconda delle modalità di guida impostate, che sono abbastanza sensibili e cambiano pelle alla vettura. Sterzo che si declina, come abbiamo già scritto, su un volante forse un pizzico grande.

Sistemi sicurezza attivi e altri optional

Ci sono i pacchetti base dell'assistenza alla guida, e su tutti spicca l'assistente di corsia che sì, vibra, è attivo ma non particolarmente convinto nella fase di supporto. Ci accompagna bene al rientro della corsia, mentre per ciò che concerne gli altri optional, oltre ai fari a LED, spiccano il pacchetto pelle a 2.000 euro, l'infotainment Meridian a 3.000, i cerchi da 20 pollici a 2.500 euro.

Target, prezzi e conclusioni

La nostra R-Dynamic parte da poco più di 70.000 euro, ma noi abbiamo 26.000 euro di accessori. In generale è difficile dire se sceglieremmo le motorizzazioni più potenti, perché l'approccio cabrio è già perfetto su questa 4 cilindri in linea. Alternativa radical chic alle solite cabrio, F-Type ci ha convinti.

Scheda

Motore In prova
Cilindrata: 2.0 benzina
Numero cilindri: 4 in linea
Potenza: 300 cavalli
Coppia: 400 Nm a 1500 giri
Cambio: automatico a 8 rapporti
Trazione: posteriore
Consumo km/litro: 10 km in città, 15 a 110, 12,5 a 130
Emissioni CO2 per km: 179 grammi

Prestazioni:
Velocità Massima: 250 chilometri orari
0-100: 5.7 secondi

Misure:
Lunghezza/Larghezza/Altezza in cm: 448/192/131
Passo: 262 centimetri
Bagagliaio: 207 litri
Pneumatici: 19 pollici
Peso: 1620 chilogrammi

  • Urano_F

    si vabbè raga, ma con 100k mi piglio una cayman GTS con sopra il mondo.
    anche la boxster se proprio ho voglia di cabrio.
    bella è bella, per carità, ma viste le alternative a me sembra incomprabile...
  • Misterita, Legnano (MI)

    Ennesimo restyling senza contare che oramai ho perso il conto delle motorizzazioni, bella come cabrio ma non sarebbe ora di farne una nuova versione? oramai i sui annetti li ha
Inserisci il tuo commento
Altri su Jaguar F-Type Cabrio
Maggiori info
Jaguar