prova su strada

Nuova Cadillac Escalade

American Style
-

La nuova Cadillac Escalade rimane fedele alle sue origini americane. Motore a benzina V8 aspirato da 6.2 litri, spazio sconfinato e massima comodità grazie alle dimensioni extra-large. Peccato solo per il cambio, davvero troppo Yankee

Nuova Cadillac Escalade

Se i piu famosi rapper, calciatori, attori e pure Mr. President, la adorano, ci sarà pure una ragione. La Cadillac Escalade è la massima espressione del SUV full size americano. Rappresenta  uno stile di vita “Made in USA”,  per chi ama viaggiare comodo con tanto spazio e motori V8 poderosi. Il tutto accompagnato da una valanga di tecnologia ed un'estetica mozzafiato;  infatti la quarta generazione della Escalade si presenta veramente bella e soprattutto unica nel suo genere.

 

Cadillac è uno dei più nobili brand americani. Nasce a Detroit nel 1902 ed è tra le prime aziende automobilistiche ad affermarsi Oltreoceano. Deve il suo “nobile” nome ad Antoine Laumet de La Mothe, signore di Cadillac (nella zona del vino di Bordeaux), esploratore francese che nel 1701 fondò Ville d'Etroit, appunto la futura Detroit. Pochi anni dopo la fondazione, nel 1908, entrò a far parte del gruppo General Motors. Negli anni si è sempre distinta per aver introdotto innovazione tecnologica e linee emozionanti (le famose “pinne”) nel campo automobilistico. La Cadillac “One” è tutt’ora la mitica auto del Presidente Obama, chiamata anche “The Beast”, in quanto ha una blindatura a prova di carro armato e mille diavolerie alla James Bond!

 

La Escalade è alla sua quarta generazione. Nata nel 1999, è diventata subito un “istant classic” per le maxi misure e la sua eleganza ricercato. Figlia dei mega-SUV per famiglia e lavoro, i famosi Truck, si è presentata sin da subito (un po’ come è avvenuto con la Range Rover in casa Land Rover) come il SUV ultra-elegante. Il successo tra ricche famiglie e personaggi famosi è stato immediato. Bianca con i cerchi da 24 pollici ultra lucidi per i rapper, nera con gli interni tabacco per gli elegantoni. Il tutto condito da un extra spazio nel bagaglio o la possibilità di portare la famiglia allargata grazie alla configurazione fino a 8 posti!

nuova cadillac escalade 2015 (67)
Le forme classiche e squadrate seguono il tipico gusto americano

Dal vivo: com’è fuori

L’estetica esterna, come si diceva mozzafiato, è unica. Infatti unisce linee classiche, molto squadrate, come piace negli Usa, ad angoli smussati. I fari verticali, così come altri particolari, a partire dagli splitter anteriori o dallo spoiler posteriore conferiscono dinamicità e modernità alla linea. Dettagli classici ben reinterpretati in chiave moderna sono il portellone perfettamente verticale ed i grandi e bellissimi fari anteriori a led, piuttosto impressionanti, con una griglia cromata molto grande, degna delle migliori Cadillac degli anni '40. Ovviamente la Escalade arriva direttamente dalla fabbrica con dei mega cerchi super cromati da 22 pollici, che danno grande presenza all'auto.

Dal vivo: com’è dentro

Gli interni sono ovviamente molto curati, all’americana, quindi eleganti, ma sportivi e pratici, con bella pelle e moquette ovunque. Seduti al posto di guida il “cockpit” è abbastanza imponente e, complice il lungo cofano, bisogna sedersi piuttosto in alto per avere un buona visibilità. I vari comandi sono a portata di guidatore, ma hanno una logica  americana e non sempre appaiono intuitivi per il guidatore europeo. Il cambio con leva al volante per esempio è decisamente antiquato, nonché piuttosto lento nell’azionamento, ma d’altronde per gli americani è un must.  Positiva invece la presenza di tanti spazi dove alloggiare il telefonino o la bibita, all’insegna della massima comodità di viaggio.

L’estetica esterna, mozzafiato, è unica. Unisce linee classiche, molto squadrate, come piace negli Usa, ad angoli smussati

 

Strumentazione completamente digitale, piuttosto intuitiva e con tante opzioni, che però rischiano di distrarre un po' troppo dalla guida. La console centrale ha un ampio schermo a colori da 8 pollici ad alta risoluzione ma non manca nemmeno un head-up display a colori dove vengono visualizzati i dati del computer di bordo. Il navigatore touch (di serie), con belle grafiche, è semplice e non occorre leggere due manuali d’istruzioni per imparare ad usarlo, come avviene per altre auto.  I comandi “Cadillac” centrali sono belli a vedersi ma poco pratici all'uso. Si tratta di pulsanti metallici a sfioramento, che non sempre recepiscono il comando. Potentissima, in perfetto style Yankee, l’aria condizionata. Il posto passeggero anteriore è molto comodo, con ampio spazio per le gambe. Dietro invece si è addirittura in “First Class”, soprattutto se si sceglie l’opzione “Captai Chair”, che prevede sono due sedili indipendenti, con tanto di corridoio centrale;  la terza fila di sedili invece propone il classico divanetto ribaltabile per tre, comodo per bambini, un po’ meno per gli adulti.

nuova cadillac escalade 2015 (71)
A bordo della Escalade si viaggia immersi nel massimo comfort, soprattutto dietro

Escalade ESV: lunga, anzi lunghissima

In Europa vengono proposte due versioni della Escalade: la “normale” da 5,18 metri e la “Long” ESV da ben 5,70 metri. L’auto è larga 2,06 metri ed è anche piuttosto alta (1,89 m), ed infatti per salire si trova una comoda pedana “elettrica” che fuoriesce all’apertura della porta. Il bagagliaio con tutti i sedili in posizione (quindi in configurazione a 8 passeggeri) arriva a 431 litri, che diventano 1.461 con 5 persone a bordo (2.171 litri sulla versione long) e addirittura 2.668 con i sedili posteriori abbassati (3.424 litri sul passo lungo!). In pratica è come avere lo spazio di un camion, nessun problema nemmeno per i traslochi! Ovviamente con un queste dimensioni ed un peso di circa 2.800 kg, la Escalade può trainare rimorchi fino ad oltre 3.000 kg.

Motore 6.2 V8: come una volta…

Sotto al cofano troviamo un altro classico americano, uno dei pochi superstiti del downsizing. Stiamo parlando del poderoso V8 aspirato da 6.200 cc in grado di sprigionare 426 CV a 5.600 giri e 610 Nm di coppia a 4.100 giri. Questa versione dell'otto cilindri General Motors presenta circa il 5% di potenza e il 10% di coppia in più del precedente modello. Il propulsore permette alla Escalade di passare da 0 a 100 km/h in soli 6,7 secondi con una velocità massima di 180 km/h e registra un consumo medio dichiarato nel ciclo combinato di 13,1 l/100 km, dimostrandosi circa il 10% più efficiente rispetto al modello precedente. Nella realtà però si fanno poco più di 5-6 km con un litro di verde, anche perché bisogna ammettere che ogni tanto è davvero bello affondare il piede sul gas e sentire “spingere” il V8.

nuova cadillac escalade 2015 (76)
Sotto al cofano pulsa il classico V8 da 6.2 litri della General Motors


Il cambio all’americana non aiuta a contenere i consumi, dal momento che questo convertitore di coppia è pensato unicamente per rendere la marcia morbida. Il "sound" dell'otto cilindri è molto gradevole ai bassi regimi, mentre agli alti non lo abbiamo trovato eccezionale, anche se raramente occorre andare oltre i 4.000 giri. La potenza è sufficiente per il mezzo in questione, ma la mancanza di un sistema di sovralimentazione (un compressore volumetrico per esempio) ed il cambio non prontissimo, fanno spesso salire di giri il motore per ottenere delle  accelerazioni soddisfacenti. Per consumare, si fa per dire, un po' meno, il nuovo motore 6.2 si avvale di tecnologie all’avanguardia, tra cui l’iniezione diretta, la tecnologia delle valvole a fasatura con variazione continua e l’Active Fuel Management (disattivazione cilindri), che spegne quattro degli otto cilindri disponibili quando non è richiesta tutta la potenza.

Sotto al cofano troviamo un altro classico americano, uno dei pochi superstiti del downsizing

Cambio e trazione integrale

Il cambio è un 6 marce, molto dolce e quasi impercettibile nella guida in “souplesse” ed in città, ma appena si cerca un guida piu sportiva, mostra i suoi limiti, non aiutando particolarmente il guidatore sia in rilascio, dove passa nella marcia superiore, sia in accelerazione; la sensazione delle cambiate “elastiche”, si sente soprattutto sulle strade tutte curve. È prevista una modalità manuale, che potrebbe aiutare un po', ma di fatto l'assenza dei paddles al volante e la presenza delle leva sul piantone dello sterzo, la rende quasi inutilizzabile. Peccato. Il cambio a sei marce automatico è abbinato ad una trazione integrale con tre diverse modalità. Integrale automatica, oppure 4x4 ma con blocco del differenziale posteriore, in caso ad esempio di fango o neve profonda, e 4x2 quindi solo con trazione posteriore per ottimizzare i consumi nei trasferimenti autostradali o in città. Abbiamo sempre usato l’auto in modalità 4x4 automatica e abbiamo trovato molto buona la trazione e quindi la  distribuzione della notevole coppia, ben ripartita tra gli assi.

nuova cadillac escalade 2015 (75)
Il bagagliaio è veramente sconfinato. Sulla versione a passo lungo può arrivare ad offrire 3.424 litri di capacità!

 

Anche nel fuoristrada leggero, su terra, abbiamo notato un buona efficacia, in piena accelerazione ha slittato poco e con direzionalità perfetta. Anche l’ESP è intervenuto ma in maniera non invasiva. In più grazie alle sospensioni Magnetic Ride Control, di terza generazione, la Escalade ha  di serie due modalità selezionabili: sport e tour. Un assetto nel complesso piuttosto ben piantato su strada, ovvero non troppo morbido, anche se il posteriore resta un po’ duro sui dossi, complice l’assale posteriore rigido. Forse si poteva optare per uno schema a ruote indipendenti.

Alla guida: in città

Saliti a bordo ci si sente assoluti padroni della strada, viste le dimensioni e l’altezza totale da terra. Visibilità buona, e grazie allo sterzo notevole aiutato dal servosterzo “americano” super demoltiplicato, buona agilità di guida nonostante la lunghezza anche in città ed in manovra. Gli specchietti grandi e la telecamera posteriore aiutano comunque nei parcheggi.

nuova cadillac escalade 2015 (64)
I lunghi rettilinei sono il terreno ideale per viaggiare con la nuova Escalade

In statale

Sulle statali con curve e controcurve, come dicevamo, l’ Escalade non si trova benissimo, visto che non esiste di fatto la possibilità di aiutarsi con il freno motore e le marce. La tenuta di strada è buona nonostante la mole grazie alle sospensioni “Magnetic Ride”, che assorbono bene le asperità,  e non c’è rollio, anzi con i cerchi da 22 è anche leggermente rigida. Esiste il comando Tour/Sport, ma avremmo preferito due posizioni aggiuntive come   comfort e super sport, visto il peso, in maniera da trovare l’assetto ottimale per ogni strada. Stesso discorso per il cambio.

In autostrada

Si viaggia in super souplesse, senza nessun particolare rumore di fondo o fruscio, e ci si può godere il super sound system. Anche i consumi, a velocità costante, diventano accettabili. Il segreto del gran silenzio di bordo è che la Escalade offre un abitacolo più silenzioso grazie alla carrozzeria dalla struttura più robusta, al largo uso di materiali fonoassorbenti - tra cui le guarnizioni triple delle portiere e i vetri laminati a isolamento acustico - e alla tecnologia Bose “Active Noise Cancellation” che contrasta i fruscii. Perfino i retrovisori esterni sono stati modellati con cura nella galleria del vento per ridurne i livelli di rumorosità.

La Escalade è una super auto, in tutto. Grande e grossa, design mozzafiato. Insomma un'auto non per tutti, anche perché costa parecchio

Versioni , Optional e Multimedia

Come dicevamo in Europa le Cadillac arriveranno praticamente full optional, in 2 allestimenti molto completi: Premium Platinum, che si colloca al top di gamma, dove abbonda l’utilizzo di materiali pregiati nell’abitacolo.  I sedili della prima e della seconda fila sono in pelle Nappa, il cruscotto ed i pannelli superiori delle portiere sono rivestiti in pelle lavorata e cucita a mano con esclusivi inserti in legno esotico. Sempre nella Escalade Platinum i sedili anteriori sono riscaldati e rinfrescati, regolabili elettricamente in 18 posizioni, e dispongono della funzione di massaggio sul sedile del guidatore. Una coppia di schermi LCD da 7”, inserita nei poggiatesta anteriori, sono a disposizione di chi sta dietro ed un vano nella console centrale serve a mantenere refrigerate le bevande.

nuova cadillac escalade 2015 (69)
La Escalade arriva in Europa in due versioni al top di gamma


La connettività avanzata dell’abitacolo prevede una nuova funzione di avviso per smartphone, in grado di leggere i messaggi ricevuti attraverso gli altoparlanti, mentre il  sistema di infotainment permette l’utilizzo della connettività tramite controllo vocale per mantenere il cellulare in una posizione sicura e le mani sempre  sul volante. La Escalade 2015 presenta un nuovo sistema audio Bose Surround Sound, il più avanzato tra i sistemi offerti nei veicoli Cadillac. Appositamente adattato per la Escalade, questo impianto vanta nuove tecnologie che contribuiscono a innalzare il livello di acustica all’interno del veicolo: i 16 altoparlanti, disposti in modo particolarmente attento, creano un’esperienza musicale avvolgente.

Conclusioni

La Escalade è una super auto, in tutto. Grande e grossa, design mozzafiato. Insomma un'auto non per tutti, anche perché costa parecchio visto che i prezzi partono da  100.500 euro nella versione Premium e 110.900 nella versione Platinum, a cui in pratica non bisogna aggiungere nessun optional. Non per niente è amata da chi vuol farsi vedere… come i famosi calciatori Messi e Ronaldo. Però può essere perfetta per gli amanti del “Pure American Style”, il sogno di una vita. Se  si hanno magari 4 figli e si fanno lunghi viaggi, allora la Escalade è da prendere in considerazione. E con un motore 6.200 cc V8 di sicuro si fanno moltissimi chilometri senza problemi. Essendo un'auto esclusiva anche la rivendibilità è buona, essendoci appunto amanti del genere “USA” che ricercano sempre queste tipologie di auto, se ben mantenute.

Pregi

- Estetica esclusiva

- Sound System da urlo
- Spazio per 8 persone
- Bagagliaio sconfinato
- Capacità di traino impressionante

Difetti

- Peso importante

- Difficile trovare parcheggio (soprattutto in Italia)
- Cambio all'americana: la leva è sul piantone ed è troppo lento
- Consumi molto elevati

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Cadillac Escalade
Maggiori info
Cadillac
  • Kroymans Import Italia S.r.l. via di Vigna Murata, 40
    00143 Roma (RM) - Italia
    800 8680 8800   http://www.cadillac.com