Salone di Ginevra 2016

Bentley al Salone di Ginevra 2016

-

Lusso e sportività vanno a braccetto in casa Bentley, con la versione S della celebre Flying Spur V8

Bentley calamita gli occhi dei visitatori in occasione del Salone di Ginevra 2016. Il costruttore britannico porta in Svizzera la Flying Spur V8 S, versione più sportiveggiante della già celebre berlina. 

Dall'esterno si riconosce per la griglia del radiatore in nero con inserti in tinta e il diffusore al posteriore, ma per chi vuole osare ancora di più si possono scegliere i gruppi ottici oscurati e i cerchi da 21”. L'abitacolo deroga leggermente al rigore tipicamente british delle vetture di Crewe concedendosi un volante sportivo a tre razze e sellerie con rivestimenti bicolore.

Il propulsore quattro litri biturbo della Flying Spur V8 S guadagna 21 CV e arriva in questa versione a 528 CV e a una coppia massima di 680 Nm. La velocità di punta è di 306 km/h, mentre per l'accelerazione 0-100 km/h si impiegano 4,9 secondi, ovvero 3 decimi in meno rispetto alla V8 standard.

La vera novità dello stand britannico però non può che essere la sfarzosa Bentley Mulsanne restyling, che si rifà il trucco con il più classico dei facelift di metà carriera e che si arricchisce di una versione a passo lungo. L'ammiraglia di Crewe si concede un leggero maquillage estetico e un consistente aggiornamento in termini di equipaggiamenti. Gli interni diventano ancora più lussuosi, ma soprattutto più tecnologici, grazie alle più recenti tecnologie di intrattenimento, a partire da Apple CarPlay e Android Auto.

La rinnovata Mulsanne è spinta dal motore V8 biturbo da 6,75 litri in grado di erogare 512 CV e 1.020 Nm di coppia, mentre la versione top di gamma Speed monta lo stesso motore portato a 537 CV e 1.100 Nm. La Mulsanne Speed restyling è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi e di raggiungere i 305 km/h di velocità massima.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento