salone di ginevra 2018

Bugatti Chiron Sport al Salone di Ginevra 2018

-

Più leggera ed agile nel misto. Un sogno da 2,65 milioni di euro

Bugatti Chiron Sport al Salone di Ginevra 2018

Si può sempre superare quello che sembra insuperabile: lo dimostra una volta di più Bugatti, che al Salone di Ginevra 2018 accoglie frotte di visitatori sul suo stand per ammirare la nuova Bugatti Chiron Sport, ovvero una versione più corsaiola della hypercar alsaziana da oltre 400 km/h.

Cambia molto sulla Bugatti Chiron Sport rispetto alla Chiron standard, tranne che il propulsore. Il W16 da 1.500 CV è stato infatti giudicato... sufficiente per prestazioni sconosciute al 99% delle ipersportive in circolazione. Piuttosto, a Molsheim hanno pensato a renderla più agile sul misto attraverso una serie di interventi su aerodinamica, trasmissione e sospensioni e limando il peso di 18 kg.

La Chiron Sport è stata dotata di sospensioni più rigide del 10% attraverso una nuova strategia di controllo per gli ammortizzatori e per il volante, che si attiva selezionando l'“Handling Mode” sulla manopola delle modalità di guida del volante. Il differenziale posteriore è stato ottimizzato e dotato di un sistema Torque Vectoring che indirizza la coppia individualmente alle ruote posteriori al fine di migliorare la trazione e la tenuta laterale. 

Sulla Chiron Sport l'abitacolo è dominato dalle tinte scure
Sulla Chiron Sport l'abitacolo è dominato dalle tinte scure

Inoltre sono stati adottati alcuni componenti meno pesanti rispetto alla standard, come le ruote in lega leggera specifiche e l'impiego della fibra di carbonio in parti come le barre stabilizzatrici, il rivestimento dell'intercooler e addirittura il braccio del tergicristallo, una prima assoluta quest'ultima che ha consentito un risparmio di 1,4 kg. Anche i cristalli posteriori sono più leggeri, come il terminale di scarico, che non è più rettangolare ma formato da quattro aperture circolari

Il particolare terminale di scarico della Chiron Sport
Il particolare terminale di scarico della Chiron Sport

Gli altri elementi che distinguono la nuova Bugatti Chiron Sport sono le tinte “Italian Red”, “French Racing Blue”, “Gris Rafale” e “Gun Powder” abbinati al carbonio a vista del posteriore. Sulla tradizionale griglia a ferro di cavallo è riportato il numero 16 che ricorda il frazionamento del suo propulsore unico. 

L'abitacolo è dominato dal nero, tutti i controlli hanno una finitura anodizzata nera, mentre volante e leva del cambio sono rivestiti in pelle scamosciata. L'Alcantara riveste invece il padiglione, i montanti A, i parasole, la paratia posteriore, le soglie e la parte inferiore della consolle. I sedili sono in pelle. Ampio l'uso della fibra di carbonio a vista a sottolineare la sportività dell'allestimento.

Con tutte queste modifiche la Bugatti Chiron Sport ha migliorato il tempo sul giro del tracciato handling di Nardò di ben 5 secondi rispetto alla Chiron standard.

Il prezzo di listino è stato fissato in 2,65 milioni di euro. Sarà consegnata a clienti entro la fine dell'anno.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento