Salone di Ginevra 2018

Ferrari 488 Pista, l'erede della 458 Speciale arriva a Ginevra [Video]

-

Esordio al Salone di Ginevra 2018 per la Ferrari 488 Speciale: monta il V8 più potente della storia della Rossa

Debutterà al Salone di Ginevra 2018 l'erede della 458 Speciale, la Ferrari 488 Pista. La 488 Pista è dotata del propulsore V8 Ferrari più potente di sempre, un biturbo di 3.9 litri in grado di sviluppare fino a 720 CV di potenza - 50 in più - e 770 Nm di coppia massima a 3000 giri/min in settima marcia. 

Rispetto alla vettura che l'ha preceduta, la 488 Pista è più leggera di circa 90 kg: pesa infatti 1.280 kg. Merito dell'uso diffuso della fibra di carbonio, impiegata per cofano, paraurti, spoiler posteriore e i cerchi da 20", opzionali. 

I numeri della 488 Pista sono notevoli: è in grado di bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in 2,85 secondi e quello da 0 a 200 km/h in 7,6 secondi; la vettura tocca i 340 km/h. 

Il V8 biturbo consente queste prestazioni grazie a soluzioni provenienti dal mondo delle corse, come l'alleggerimento di volano e albero motore, il sistema di aspirazione in fibra di carbonio e le bielle in titanio. Così come sulla 488 Challenge, l'architettura dell'aspirazione preleva l'aria fresca nella zona dello spoiler posteriore.

Come si evince già dal suo nome, la 488 Pista trae ispirazione dall'attività di Ferrari nel mondo delle corse, sia in Formula 1 che nel WEC: l'S-Duct integrato nel frontale è di matrice F1; i diffusori anteriori, invece, sono basati su quelli della 488 GTE del mondiale Endurance, così come la doppia Kink Line. Inediti sono il diffusore posteriore e lo spoiler posteriore, rialzato e più esteso. Questi accorgimenti hanno permesso di aumentare l'efficienza aerodinamica del 20%. 

All'avanguardia è anche l'elettronica della 488 Pista: la vettura vanta la sesta evoluzione del Side Slip Control, chiamato a coordinare il lavoro di E-Diff 3, F1-Trac e SCM. Il Ferrari Dynamic Enhancer, al debutto, è in grado di ottimizzare il comportamento dell'auto in percorrenza e uscita di curva gestendo l'impianto frenante. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento