pneumatici

Salone di Ginevra 2019, Pneumatici: l’innovazione Michelin è ancora riferimento [video]

-

La Casa francese si conferma al top dell'innovazione per le gomme in commercio, con Track Connect e propone due nuovi modelli Pilot Sport, anche per SUV

Dici Ginevra e sei in Svizzera, ma senti parlare francese e tra gli stand del Salone dove tutti sparano stories su IG a manetta, le gomme più "social-mente" evolute effettivamente acquistabili poi, nella realtà del mercato, sono quelle francesi, di Michelin.

La storica casa di pneumatici innova senza sosta e non solo evolve le funzioni della sua App, ma presenta qui per il 2019 anche due sue nuove gomme nella nota gamma Pilot Sport.

Gamma da record

Pilot Sport di Michelin è una gamma molto nota di pneumatici sportivi, che detiene diversi record in circuito. Tra questi quelli recenti di Porsche (GT2 RS e GT3 RS, con Pilot Sport Cup2 R) e Mercedes ( AMG GLC 63 S con Pilot Sport 4 S) al Nürburgring. Proprio come per l’ottenimento dei record prestazionali, anche gli stessi pneumatici sono stati sviluppati congiuntamente, con le Case automobilistiche partner e non solo per equipaggiare auto e SUV che corrono a caccia del tempo migliore, ma anche per durare, tanto, in sicurezza, sulle strade.

SUV & CUP. Le due novità che si aggiungono alla premiata gamma sono dedicate a SUV e sportive: Michelin Pilot Sport 4 SUV e Pilot Sport Cup2 R. Gomme progettate per automobilisti che vogliono sfruttare tutto il potenziale della propria prestante vettura con piacere di guida. Entrambi gli pneumatici utilizzano tecnologie sviluppate nel Motorsport e in collaborazione con le Case. In gamma SUV viene così rimpiazzato il Michelin Latitude Sport 3, con questo nuovo modello che, asimmetrico e disponibile in 53 misure, espone ai fianchi la bella finiture a richiamo velluto. In fotogallery le varie prove che mostrano la sua prestazione confrontata ai principali modelli di pneumatico concorrente.

Il Pilot Sport Cup 2 R è invece un pneumatico sviluppato con Porsche e Ferrari (marcatura K1, offerta sulla 488 Pista) per uso in circuito su pista asciutta. I test effettuati da Michelin in pista con differenti costruttori, confermano un guadagno medio di 0,5 sec/km.

Gomma connessa e condivisa

Come già noto, grazie al sistema Michelin Track Connect, la mobilità su pneumatici “connessi” è diventata realtà per tutti, non solo per eventi e addetti ai lavori durante delle prove. Michelin propone questa innovazione dal 2018 e rimane a oggi unica, diffusa sul mercato liberamente. Con l’uso dell’applicazione Track Connect (più 4 sensori e 1 ricevitore) i piloti possono migliorare le proprie capacità di guida, analizzando i dati relativi a pressione e temperatura degli pneumatici.

I dati sono anche in tempo reale, per auto sportive su pista che sfruttano il meglio di un pneumatico fino all’ultimo. Da quest’anno sono quattro le modalità di fruizione, tra cui quella condivisa insieme ai membri del team, su Smartphone. La variabile che cambia molte delle condizioni di un pneumatico, in gara o durante dei track day, è infatti soprattutto la guida, da gestire così al meglio grazie a Track Connect e le sue informazioni, sullo stato delle gomme.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento