mostra aiuto
Accedi o registrati
assicurazioni

Rc Auto: Scatola nera obbligatoria, la proposta in Senato

-

Un emendamento al ddl Concorrenza propone l'installazione su tutte le auto private. Ma c'è chi non ci sta

Rc Auto: Scatola nera obbligatoria, la proposta in Senato

Una scatola nera a bordo che, come sugli aerei, registra tutto ciò che accade: è questa la proposta contenuta in un emendamento al ddl Concorrenza presentato in Senato dai relatori Salvatore Tomaselli (Pd) e Luigi Marino (Pd).

Il Governo Renzi, infatti, starebbe pensando di renderne obbligatoria l'installazione al fine di diminuire le frodi assicurative. La scatola nera già oggi è molto diffusa in Italia, grazie agli sconti che molte compagnie assicurative propongono ai loro clienti se scelgono di installarla a bordo della propria automobile. 

Secondo l'emendamento, i primi veicoli a esserne dotati sarebbero quelli pubblici. Successivamente toccherebbe anche alle automobili private.

C'è però ci solleva qualche dubbio, nonostante l'emendamento presentato dai senatori Tomaselli e Marino esprima chiaramente che l'obbligatorietà del dispositivo debba entrare in vigore «senza maggiori oneri per i cittadini», dunque interamente a carico dell'assicurazione.

Come il presidente del Codacons Carlo Rienzi, per il quale si tratta di una «promessa “da marinaio”. L’installazione e la manutenzione ordinaria e straordinaria di una scatola nera su una automobile privata, così come la gestione dei dati e i necessari cambiamenti che vedranno coinvolte l’industria automobilistica e le imprese assicurative, avranno dei costi enormi. Anche qualora la norma preveda che non siano i cittadini a farsi carico di tale spese, i maggiori costi saranno inevitabilmente traslati sugli utenti finali, attraverso incrementi di tariffe e prezzi». 

Per Rienzi la scatola nera «deve rimanere una scelta su base volontaria anche perché, in caso contrario, gli aggravi di spesa per la collettività risulteranno superiori ai benefici».

  • lucamax62, Milano (MI)

    Guarda caso la proposta arriva dal PD che già con il governo Letta tanto ha fatto per le assicurazioni.
    Non mi stupisce visto che il guru economico di Renzi , Yoram Gutgeld, ex direttore di Mc Kinsey, multinazionale finanziaria da 16.000 dipendenti , nel suo manifesto economico ha scritto che se le assicurazioni guadagnano di più abbassano i prezzi per farsi concorrenza.

    Come no !

    Peccato che spesso le assicurazioni siano state condannate per aver fatto cartelli per mantenere i prezzi alti.
  • lucamax62, Milano (MI)

    Sarebbe l'ennesimo enorme regalo alle compagnie assicuratrici .

    La scatola nera , l'ho avuta per due anni sulla mia auto, poi l'ho tolta perchè a fronte di grossi sacrifici ed arrabbiature non premia abbastanza il merito del conducente diligente.

    Se fosse obbligatoria , pagheremmo sempre li stessi soldi ma sarebbe la fine delle vendite delle auto perchè moltissimi lascerebbero perdere , pagare una follia ogni anno per poi andare veramente a 30 km/h in città visto che a breve a Milano ad esempio tutto il centro sarà a 30 km/h con le bici cosi contromano legalmente.
Inserisci il tuo commento